Attualità

Rustichelli (Agcm): “Concessioni balneari, urgono gare con rialzo su canone e ristori”

Per adeguare le norme italiane al diritto europeo in materia di concessioni demaniali marittime «occorre istituire procedure comparative basate sui principi di concorrenza, imparzialità, trasparenza e pubblicità», prevedendo anche «la possibilità, per chi concorre alle gare, di decidere il valore del canone» e la necessità che «gli investimenti degli attuali imprenditori
Fiba-Confesercenti Toscana

“Sto con Piombino”, la campagna di solidarietà per il turismo balneare

Fiba-Confesercenti Toscana lancia la campagna di solidarietà “Sto con Piombino” per sensibilizzare i cittadini sui gravi attacchi subìti dai titolari di stabilimenti balneari. Nella località toscana, infatti, l’Autorità garante della concorrenza ha presentato ricorso contro l’estensione delle concessioni demaniali marittime al 2033, già accolto dal
Assobalneari-Confindustria

Assobalneari: “Parlamento intervenga contro vergognose richieste Antitrust”

«Le richieste dell’Antitrust al premier Draghi sono vergognose: il parlamento deve chiedere al governo di intervenire per fermare questi distruttori». È l’appello di Fabrizio Licordari, presidente di Assobalneari-Confindustria, in seguito alla lettera del presidente dell’Agcm Roberto Rustichelli inviata al presidente del consiglio Mario Draghi per
Sib-Confcommercio

“Balneari, infondata la richiesta dell’Antitrust al governo sulle gare delle concessioni”

Alcune notizie di stampa hanno riportato con grande enfasi che l’Antitrust avrebbe chiesto al governo di mettere immediatamente a gara le concessioni balneari. Dall’attenta e certosina verifica degli atti adottati e pubblicati dall’Antitrust, si tratta al momento di una notizia destituita da ogni fondamento. L’Antitrust in data 15 febbraio 2021 ha sì inviato al