Basilicata Federbalneari

“Estensione concessioni balneari, la legge è valida e la Basilicata deve applicarla”

Pasquale Faraco, operatore balneare di Policoro e presidente di Federbalneari Basilicata, ha inviato una lettera aperta alla Regione Basilicata per lamentare la mancata attuazione della legge 145/2018, approvata un anno fa dal parlamento italiano, che estende le concessioni balneari fino al 31 dicembre 2033. Si tratta del secondo appello rivolto alla giunta regionale, nel
Federbalneari Puglia

Nasce Federbalneari Fasano, nuova associazione della Valle d’Itria

Si è costituita ieri l’associazione Federbalneari Fasano, la nuova sigla nata per rappresentare le imprese turistico-balneari della Valle d’Itria. Il presidente dell’associazione, votato all’unanimità, è Leonardo De Leonardis. Hanno aderito a Federbalneari Fasano tredici tra società sul demanio marittimo e singoli concessionari: Ristorante Dal Moro,
Federbalneari Lazio

Estensione concessioni balneari, l’esempio virtuoso di Santa Marinella

«Il Comune di Santa Marinella (Roma) ha esteso le concessioni balneari fino al 2033 con una delibera che rappresenta un esempio positivo per tutte le altre località costiere d’Italia». Lo sottolinea una nota di Federbalneari Italia, che ha contribuito alla stesura del documento. La delibera di Santa Marinella, infatti, non è un semplice atto amministrativo […]
Federbalneari

Federbalneari: “Soddisfazione e fiducia per l’incontro col ministro De Micheli”

«Soddisfazione per gli impegni assunti dal ministro De Micheli e fiduciosi del suo operato» è quanto esprime la giunta di Federbalneari Italia, in merito all’incontro con Paola De Micheli, ministro delle infrastrutture e dei trasporti, tenutosi giovedì a Roma. «Reputiamo positivo questo primo incontro con il ministro De Micheli, alla quale abbiamo ribadito l’importanza che
Federbalneari Puglia

Salento, Federbalneari commenta l’ultima stagione: “Troppi disagi per i turisti”

Sabato sera, presso il Grand Hotel Tiziano a Lecce, Federbalneari Salento ha riunito l’assemblea associativa per confrontarsi e discutere sul bilancio estivo della passata stagione balneare. «Le imprese balneari del Salento – rende noto l’associazione – sono alquanto soddisfatte dei flussi turistici nelle città costiere, che hanno recuperato una diminuzione di
Basilicata Federbalneari

Basilicata, Federbalneari sollecita estensione concessioni fino al 2033

«Federbalneari Basilicata sollecita l’immediato rilascio delle concessioni al 2033 e si dissocia dalle proposte indicate dell’assessore Donatella Merra e dai dirigenti dell’ufficio demanio marittimo nell’incontro avvenuto a Potenza il 27 novembre scorso». Lo afferma una nota dell’associazione, che ha inviato una lettera di sollecito per l’applicazione della
Federbalneari

Rinnovo concessioni balneari, è caos legislativo: Regioni e Comuni fermi al palo

Federbalneari Italia esorta Regioni e Comuni a «procedere quanto prima al rinnovo automatico delle concessioni balneari al 2033», previsto dalla legge 145/2018, in quanto «la norma è chiara e deve essere applicata». «Dopo l’ultima sentenza del Consiglio di Stato (la n.7874 del 20 novembre scorso), che ha creato una sorta di cortocircuito nell’assegnazione delle concessioni
Basilicata Federbalneari

Mareggiate Basilicata, Federbalneari: ”Intervenire subito con scogliere e ripascimenti”

Federbalneari Basilicata ha consegnato all’assessore regionale all’ambiente Gianni Rosa una richiesta di misure urgenti da attivare per la difesa e il ripascimento della costa e dei lidi di Policoro e Metaponto. La richiesta è corredata da numerose fotografie ritraenti i gravi danni provocati dalle violente mareggiate dei giorni scorsi. «Questo è un accorato
Federbalneari Lazio

Mareggiate Lazio, danni per oltre 1 milione di euro a 50 stabilimenti balneari

Dopo la straordinaria ondata di maltempo che ha colpito il litorale laziale, Federbalneari Litorale Nord ha avviato una prima ricognizione dei danni. «Le aree più colpite – riferisce l’associazione – sono quelle di Civitavecchia e Santa Marinella, dove si contano 50 strutture danneggiate, alcune delle quali distrutte, ma sono decine i danneggiamenti alle