Norme e sentenze Toscana

Balneari, Castiglione della Pescaia vince in Consiglio di Stato: concessioni valide fino al 2033

Il Comune di Castiglione della Pescaia ha agito correttamente nell’estendere le concessioni balneari fino al 2033. Lo ha affermato il Consiglio di Stato con una sentenza emessa lo scorso 30 novembre, che ha confermato la pronuncia favorevole già resa il 18 ottobre 2021 dal Tar Toscana. Il massimo organo di giustizia amministrativa ha dunque convalidato […]
Norme e sentenze

Consiglio di Stato dichiara già illegittima la proroga delle concessioni balneari al 2024

È illegittima qualsiasi proroga automatica sulle concessioni balneari, compresa quella fino al 31 dicembre 2024 disposta pochi giorni fa dal decreto milleproroghe. Lo ha affermato la sesta sezione del Consiglio di Stato con la sentenza n. 2192 del 1° marzo scorso (estensore Alessandro Maggio, presidente Sergio De Felice), che si è pronunciata incidentalmente anche sulla
Norme e sentenze Sicurezza

Tar mette fine a monopolio su corsi formativi bagnini di salvataggio

Correva l’anno 2014 quando il sottoscritto, in qualità di titolare della Salvamento Academy, richiedeva al Comando generale del corpo delle Capitanerie di porto alcune informazioni in merito alla procedura di accreditamento quale soggetto formatore per il rilascio del brevetto professionale di bagnino di salvataggio e assistente bagnanti, ricevendo il diniego per la
Campania Federbalneari

Procida, Federbalneari: “Pronti a confronto con Antitrust”

Un incontro concreto per smuovere subito le acque nell’isola di Procida che rischia di non farsi trovare pronta all’appuntamento di capitale italiana della cultura 2022. «Una delle principali isole dell’arcipelago campano è bloccata nel suo futuro in un mare di difficoltà per il mancato rilascio delle concessioni demaniali fino al 2033, le annose problematiche erosive […]
Fiba-Confesercenti

Balneari, Confesercenti si costituisce in giudizio contro ricorso Agcm a Castellabate

La Confesercenti della provincia di Salerno si è costituita, nell’interesse degli iscritti aderenti alla Federazione imprese balneari, nel giudizio proposto innanzi al Tar Campania dall’Autorità garante della concorrenza e del mercato contro la deliberazione giuntale con la quale il Comune di Castellabate ha dato attuazione, nel territorio di competenza, alla disciplina