Fiba-Confesercenti

Tar Salerno rinvia decisione su ricorso Agcm contro proroga concessioni balneari

Anche il tribunale amministrativo campano ha deciso di attendere la pronuncia del Consiglio di Stato prevista per il prossimo ottobre

«All’esito dell’udienza pubblica svoltasi ieri innanzi alla seconda sezione del Tar Campania – Salerno, il ricorso proposto dall’Autorità garante della concorrenza e del mercato contro la deliberazione di giunta con la quale il Comune di Castellabate ha dato attuazione alla legge 145/2018, relativa all’estensione della durata delle concessioni demaniali marittime per finalità turistico-ricreative fino al 31 dicembre 2033, è stato cancellato dal ruolo delle udienze di merito». Lo rende noto un comunicato della Fiba-Confesercenti provinciale di Salerno.

«Le parti hanno avanzato la richiesta di procedere in tal senso – spiega Fiba-Confesercenti Salerno – ritenendo indispensabile che la causa venga trattata posteriormente alla decisione che l’adunanza plenaria del Consiglio di Stato sarà chiamata ad assumere, in seguito al decreto n. 160/2021 emesso dal presidente del supremo consesso, per dirimere le questioni interpretative correlate all’applicabilità delle proroghe automatiche delle concessioni demaniali marittime per finalità turistico-ricreative disposte con l’art. 1, comma 682 e ss., della suddetta legge 145/2018, nonché con l’art. 182, comma 2, del decreto legislativo n. 34/2020, convertito dall’art. 1, comma 1, della L. n. 77/2020».

Fiba-Confesercenti Salerno ha preso parte all’udienza con il patrocinio degli avvocati Antonio Brancaccio, Pasquale D’Angiolillo e Ferdinando Belmonte, i quali hanno prodotto, nell’interesse degli operatori, un atto di intervento a sostegno delle ragioni del Comune di Castellabate, onde perorare il rigetto del ricorso dell’Antitrust.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Fiba Confesercenti

Fiba (Federazione italiana imprese balneari) è la federazione sindacale di categoria degli stabilimenti balneari, in seno a Confesercenti.
Seguilo sui social:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.