Norme e sentenze

La sezione dedicata alle normative italiane ed europee relative al demanio marittimo: informazioni e notizie altamente specializzate su leggi, sentenze e norme che interessano gli imprenditori e gli operatori con interessi legati al mare e alle coste, come stabilimenti balneari, spiagge attrezzate, campeggi, porti; ma anche avvocati e giuristi specializzati.

Norme e sentenze

“La permanenza di un lido oltre il termine di concessione non è occupazione abusiva”

Il tribunale di Castrovillari ha assolto, perché il fatto non sussiste, il titolare di un lido stagionale nel Comune di Corigliano-Rossano, difeso dagli avvocati Gianluigi e Alfredo Zicarelli e imputato del reato di arbitraria occupazione di superficie demaniale al termine della stagione estiva con contestazione degli articoli 1161 del Codice della navigazione e 633
Norme e sentenze

Canoni balneari minimi alzati a 2500 euro: il governo mette più equilibrio nel demanio marittimo

Il “decreto agosto” contiene un primo, timido tentativo di riforma dei canoni sulle concessioni demaniali marittime. Il provvedimento, pubblicato in Gazzetta ufficiale lo scorso 14 agosto, ha infatti stabilito un maggiore equilibrio sulle cifre pagate dai titolari di stabilimenti balneari e chioschi sulla spiaggia: per circa ventimila concessionari il canone
Norme e sentenze

“Concessioni balneari sono occasioni di guadagno e vanno messe a gara”: sentenza shock del Consiglio di Stato

Le concessioni degli stabilimenti balneari rappresentano un’occasione di guadagno e pertanto devono essere messe a gara. Lo afferma un’eclatante sentenza del Consiglio di Stato emessa nei giorni scorsi, la n. 4610 del 17 luglio 2020. In particolare, i giudici di Palazzo Spada hanno sottolineato la necessità «dell’esperimento della selezione pubblica nel
Norme e sentenze

“Stabilimenti balneari rientrano nel terziario”: tribunale impone di dimezzare canoni

Per il calcolo del canone demaniale, lo stabilimento balneare non deve essere considerato un’attività commerciale in quanto appartiene al settore terziario; inoltre occorre distinguere i locali destinati alla clientela da quelli di natura pubblica o utilizzati esclusivamente dal personale: sono le due motivazioni che hanno portato il tribunale di Civitavecchia a
Norme e sentenze

“La proroga delle concessioni balneari è corretta e tutela il legittimo affidamento”

Con la sentenza n. 635/2020 dell’8 aprile 2020 del Tribunale di Venezia il giudice civile, competente in materia di determinazione dei canoni, torna ad affrontare il tema delle concessioni demaniali a uso turistico-ricreativo con una pronuncia di matrice evolutiva, spingendosi verso principi innovativi e di notevole rilevanza sul tema. I due argomenti più
Norme e sentenze

Imposta di registro su concessioni demaniali marittime, l’Agenzia delle entrate fa chiarezza

Con la risposta a interpello n. 157/E del 28 maggio 2020, l’Agenzia delle entrate ha chiarito ai Comuni le modalità di applicazione dell’imposta di registro sulle concessioni demaniali marittime: si tratta di un’importante guida per le amministrazioni locali che si stanno trovando in questi giorni a estendere le concessioni fino al 2033, secondo quanto