Attualità

Balneari, la risposta del governo all’Ue: “Più tempo per sancire non scarsità risorsa”

Il governo Meloni spedirà oggi, ultimo giorno utile, la risposta alla lettera del parere motivato inviata lo scorso novembre dalla Commissione europea per contestare la normativa italiana sulle concessioni balneari. Palazzo Chigi non ha reso noti i contenuti della sua risposta, ma secondo quanto ha fatto trapelare l’Ansa, si tratterà di «una difesa del lavoro […]
Abruzzo Assobalneari-Confindustria

“Salvaguardare continuità imprese balneari”, appello della Regione Abruzzo

La Regione Abruzzo ha approvato una risoluzione che impegna la giunta a supportare le imprese balneari e a sollecitare il governo a intraprendere iniziative atte a salvaguardare la continuità degli attuali concessionari. L’iniziativa è frutto di un appello delle associazioni di categoria Assobalneari-Confindustria e Base Balneare, che hanno sottoposto il testo a
Assobalneari-Confindustria

Assobalneari: “Soluzione concessioni è in direttiva Bolkestein, no gare se risorsa non è scarsa”

«Il tema delle concessioni balneari viene presentato come complesso, come un nodo difficile da affrontare e da risolvere per i governi che dal 2008 a oggi si sono misurati su questa questione. Ma la soluzione è più semplice di quanto venga fatta volutamente apparire, e la troviamo in tutta la sua disarmante semplicità leggendo gli […]
Opinioni

Come far uscire le spiagge dalla direttiva Bolkestein

La direttiva Bolkestein (2006/123/CE) non si applica alle concessioni di servizi. Lo ha ribadito anche la nota sentenza della Corte di giustizia europea “Promoimpresa” del 14 luglio 2016, che ha stabilito l’applicabilità della direttiva Bolkestein alle concessioni demaniali: «Le disposizioni relative ai regimi di autorizzazione della direttiva 2006/123 non sono applicabili