Lazio

Lazio Sib-Confcommercio

Latina, balneari: “Pronti a vie legali se Comune non estenderà concessioni”

«Il Comune di Latina ammetta l’errore e dia l’estensione delle concessioni agli stabilimenti balneari». Lo affermano Marzia Marzioli e Mario Gangi di Sib-Confcommercio in seguito al rifiuto, da parte dell’amministrazione comunale di Latina, di applicare il prolungamento al 2033 delle concessioni demaniali marittime previsto dalla legge italiana 145/2018.
Fiba-Confesercenti Lazio Sib-Confcommercio

Balneari Ostia, Sib-Fiba: “Ecco perché il bando di gara è sbagliato”

«Il bando sulle 37 concessioni demaniali predisposto dal X Municipio di Roma è soltanto un atto d’imperio, sotto forma di atto ufficiale, totalmente sbagliato». Lo affermano, in una nota congiunta, i presidenti regionali di Sib-Confcommercio Lazio Marzia Marzoli e di Fiba-Confesercenti Lazio Ruggero Barbadoro. «La documentazione è stata sottoposta ai legali incaricati
Federbalneari Lazio

“Turismo costiero e sistema portuale sono volano dell’economia del mare”

«Il futuro del turismo costiero deve puntare sull’interconnessione tra blue economy, green economy e beni culturali: per questo Federbalneari Lazio condivide l’atto di indirizzo “Blue economy e sviluppo economico: un percorso di rilancio per il porto di Civitavecchia e il sistema portuale del Lazio”, promosso nei giorni scorsi dagli assessori regionali
Federbalneari Lazio

Contrasto erosione costiera, Federbalneari chiede di coinvolgere le imprese

Maggiore coinvolgimento degli imprenditori balneari nelle decisioni riguardanti la lotta all’erosione costiera, sia in termini di allocazione delle risorse che in termini di individuazione delle azioni di contrasto da mettere in campo. È la richiesta avanzata da Federbalneari Lazio durante una riunione con l’assessore regionale ai lavori pubblici e alla tutela del
Federbalneari Lazio

Ladispoli estende concessioni balneari al 2033, soddisfazione di Federbalneari

«Apprendiamo con soddisfazione la decisione del Comune di Ladispoli di estendere il termine di scadenza delle concessioni demaniali al 2033: finalmente gli imprenditori turistici balneari avranno la meritata stabilità e potranno programmare i propri investimenti con maggiore tranquillità e certezza del proprio futuro». Lo dichiara Marco Maurelli per Federbalneari Lazio.