Assobalneari-Confindustria

Perché il governo deve chiedere all’Ue la sospensione della Bolkestein sulle concessioni balneari

La sentenza del Consiglio di Stato pubblicata il 9 novembre 2021, per le sue rilevanti implicazioni economiche e sociali sul nostro tessuto produttivo turistico-balneare, impone alcune considerazioni. La sua incidenza determina infatti gravi sperequazioni nella normativa di settore delle concessioni demaniali turistico-ricreative italiane, in particolare se raffrontata con
Norme e sentenze

“Spiagge a gara entro il 2023”, Consiglio di Stato demolisce validità concessioni balneari: la sentenza

Una sentenza devastante, che non lascia nemmeno uno spiraglio di possibilità: le concessioni balneari devono essere riassegnate entro massimo due anni tramite gare pubbliche, poiché l’estensione al 2033 è contraria al diritto europeo in quanto proroga automatica e generalizzata. Il Consiglio di Stato si è espresso con un’articolata pronuncia, la numero 18/2021