Sindacati e associazioni

Base Balneare e Assobalneari: “No all’applicazione distorta della Bolkestein”

«Ribadire la validità della mappatura svolta dal governo italiano e condivisa con la Commissione europea, che pone le basi per una maggiore competizione, valorizzando vaste aree a potenziale vocazione turistica del paese ancora libere». È l’appello lanciato da Assobalneari Italia – Federturismo Confindustria e Base Balneare con Donnedamare nel corso delle due
Attualità

Balneari, Fdi scrive a Breton: “Sospendere procedura d’infrazione e avviare tavolo tecnico”

«La sentenza del Consiglio di Stato a seguito della quale, già poche ore dopo la sua pubblicazione, un portavoce della Commissione europea già si affrettava a chiederne un’attuazione anticipata da parte del governo italiano, prevedeva irritualmente, illegittimamente e senza motivazione plausibile che le concessioni su cui insistono tali imprese debbano essere