Puglia

Federbalneari Norme e sentenze Puglia

Nuova norma fasce di rispetto, dissequestrato un lido

Arrivano a stretto giro i primi effetti positivi dell’emendamento sull’interpretazione autentica della “fascia di rispetto“, in base all’art. 14 della legge n.17/2015 della Regione Puglia (vedi notizia). La modifica normativa ha portato al dissequestro di uno stabilimento balneare a Porto Cesareo, di proprietà della società La Duna srl, al quale erano stati
Attualità Puglia Sib-Confcommercio

”Chiusura Samsara è precedente pericoloso per tutti i balneari”

Comprensibilmente l’attuale preoccupazione dei balneari demaniali è concentrata esclusivamente e doverosamente sulla durata delle concessioni e sulla necessità di evitare le gare contrastando l’applicazione della direttiva Bolkestein. Ed è giusto che sia così. Bisogna però evitare di dimenticare o trascurare altri aspetti non meno importanti per la
Attualità Federbalneari Puglia

Stelle agli stabilimenti balneari, la Regione Puglia apre la strada

È stata depositata in Regione Puglia una proposta di legge per avviare un percorso di assegnazione delle stelle agli stabilimenti balneari, esattamente come già avviene per le strutture ricettive. I consiglieri regionali Ruggiero Mennea, Francesca Franzoso, Fabiano Amati, Donato Pentassuglia e Giovanni Liviano D’Arcangelo, autori della proposta, chiedono che
Federbalneari Norme e sentenze Puglia

Fasce di rispetto spiaggia, balneari salvati da Regione Puglia

«L’assise regionale ha approvato l’interpretazione autentica della norma che regola l’ampiezza della fascia di rispetto. Si tratta di un passaggio legislativo fondamentale non solo ai fini delle concessioni demaniali in scadenza al 2020, ma anche per fornire uno strumento di definizione positiva di alcune vicende giuridiche ancora in corso». Lo annuncia una nota
Attualità Federbalneari Puglia

Gallipoli, lungomare in alto mare: la denuncia di Federbalneari

«La stagione balneare ufficialmente non è ancora iniziata». È la frase, che ha aperto a infuocate polemiche tra gli operatori turistici del Salento, pronunciata in sede di commissione congiunta lavori pubblici e ambiente convocata negli uffici del Comune di Gallipoli lo scorso giovedì 7 giugno. All’ordine del giorno i lavori, ancora in corso con molte problematiche,