Puglia

Bari, ex Lido Trullo cerca nuovo gestore: aperto il bando

Il Comune ha aperto la gara per riaffidare la concessione dello stabilimento in stato di abbandono.

Il Comune di Bari ha indetto una gara pubblica per affidare a un nuovo gestore la concessione balneare dell’ex Lido Trullo, storico stabilimento balneare situato sulla litoranea sud in località San Giorgio, che si trova in stato di abbandono da alcuni anni. La concessione, di 9.663 metri quadrati di cui 8.650 di spiaggia e i restanti di manufatti e parcheggi, sarà affidata all’imprenditore che presenterà l’offerta economicamente più vantaggiosa, individuata sulla base del miglior rapporto qualità-prezzo. La durata del titolo sarà di minimo 15 anni e massimo 20 anni.

Come si legge nella determina dirigenziale pubblicata nei giorni scorsi, il futuro gestore della concessione dovrà effettuare a proprio carico degli interventi di ristrutturazione e messa in sicurezza sulle strutture e sul relativo tratto di costa, soggetto a instabilità dovuta all’erosione costiera. Al nuovo titolare spetteranno inoltre l’obbligo di manutenzione ordinaria e straordinaria e gli oneri connessi con le utenze idrico-fognarie e di energia elettrica e metanifera.

Il canone annuo posto a base di gara ammonta a 19.201,04 euro. Il concessionario dovrà corrispondere il canone offerto in sede di gara (il cui ammontare complessivo comprende sia il canone annuo posto a base di gara, sia l’importo rinveniente dal rialzo offerto) e l’imposta regionale sulle concessioni demaniali marittime, pari al 10% del canone.

La valutazione delle offerte sarà affidata a una commissione giudicatrice che procederà all’attribuzione, per ciascun partecipante, di un punteggio complessivo determinato dalla somma dei punteggi attribuiti all’offerta tecnica (70 punti) e all’offerta economica (30 punti). In caso di offerte valutate con lo stesso punteggio complessivo, sarà data preferenza a quella che avrà riportato il maggiore punteggio attribuito all’offerta tecnica. In caso di ulteriore parità del punteggio dell’offerta tecnica, si procederà mediante sorteggio.

Possono partecipare alla gara i soggetti singoli, associati o consorziati. Non è consentito di partecipare alla gara ai soggetti già titolari di due o più concessioni demaniali marittime presso il territorio del Comune di Bari. I partecipanti devono essere in possesso di adeguati requisiti di idoneità professionale e di capacità economica e finanziaria, pena l’esclusione dalla gara. Nello specifico, costituisce requisito di idoneità professionale l’iscrizione alla Camera di commercio per l’esercizio delle attività di gestione di stabilimenti balneari, bar, ristorazione o somministrazione di alimenti e bevande.

I soggetti interessati dovranno obbligatoriamente prendere visione dei luoghi, previo appuntamento da concordare al numero 080/5772761 o alla mail rip.infrastrutture@comune.bari.it. Ulteriori dettagli sul bando di gara si trovano sul sito del Comune di Bari.

© Riproduzione Riservata

Mondo Balneare

Dal 2010, il portale degli stabilimenti balneari italiani: notizie quotidiane, servizi gratuiti, eventi di settore e molto altro.
Seguilo sui social: