Emilia-Romagna

Rimini estende controvoglia le concessioni balneari: “Norma illegittima, ma la applichiamo”

Il Comune di Rimini ha esteso “con riserva” le concessioni demaniali marittime fino al 2033. Unica località balneare romagnola a non avere ancora applicato la legge 145/2018, che ha disposto il prolungamento di 15 anni delle concessioni degli stabilimenti balneari, l’amministrazione comunale di Rimini ha annunciato nei giorni scorsi che «non può che dare
Opinioni

Basta sciocchezze sulle spiagge. Il turismo balneare ha bisogno di serietà per ripartire

In questi giorni abbiamo sentito ogni tipo di fantasia sulle vacanze al mare nell’estate del coronavirus: recinti in pvc, cupole di legno, termoscanner, loculi di plexiglass, ingressi contingentati e sanificazioni continue. Gran parte di queste presunte soluzioni, proposte da ingegneri, architetti e medici per regolamentare il distanziamento fisico che occorrerà
Attualità Sib-Confcommercio

Balneari, Sib minaccia azioni legali contro Comuni in ritardo sui 15 anni

I ritardi dei Comuni a estendere le concessioni balneari di 15 anni «sono assolutamente ingiustificati, perché la norma è valida ed efficace». Pertanto, le amministrazioni inadempienti «ledono i legittimi diritti dei concessionari che ben potrebbero agire in sede giudiziaria per i danni procurati in conseguenza della mancata applicazione della legge». Lo afferma