Sib-Confcommercio

Spiagge, Sib: “Urge riforma che coniughi concorrenza e diritti balneari”

L'appello emerso dalla giunta nazionale dell'associazione: "Priorità mappatura e tavolo interministeriale"

«Urge l’emanazione del decreto legislativo previsto per la mappatura del demanio marittimo, prevista dall’articolo 2 della legge 118 del 5 agosto 2022, che ha già ricevuto il 30 novembre l’intesa della conferenza unificata e che deve ancora essere inviata alle commissioni parlamentari competenti per i pareri». È la richiesta emersa dalla giunta nazionale del Sib-Confcommercio, svoltasi ieri a Roma alla presenza di tutti i vicepresidenti nazionali e i presidenti regionali per l’esame della situazione e per decidere le iniziative sindacali conseguenti.

Dopo la relazione del presidente nazionale Antonio Capacchione, vi è stato ampio e approfondito esame terminato con decisioni approvate all’unanimità. Oltre alla mappatura, il Sib chiede che «si convochi senza indugio il tavolo di concertazione interministeriale previsto dall’articolo 10 quater della legge di conversione del decreto legge “milleproroghe” (legge 14 del 24 febbraio 2023) e si emani una legge di riforma organica della materia, concertata con le Regioni e i Comuni, che effettui un corretto bilanciamento fra le esigenze di una maggiore concorrenza con la tutela dei diritti dei concessionari attualmente operanti».

L’associazione informa altresì che «saranno convocate con immediatezza assemblee balneari territoriali con i rappresentanti delle istituzioni nazionali, regionali e locali per un fronte comune in difesa della balneazione attrezzata italiana e saranno fatte iniziative per una corretta informazione al fine di contrastare notizie false e fuorvianti finalizzate a criminalizzare una categoria costituita da famiglie e imprese oneste, e non da capitani d’industria dai forzieri ricolmi».

Conclude il comunicato del Sib-Confcommercio: «Siamo pronti a ogni iniziativa che si renderà necessaria per la tutela delle aziende e la salvaguardia di un modello efficiente e di successo».

Nel corso della riunione il presidente onorario del Sib Riccardo Borgo ha ricordato il compianto Enzo Monachesi, recentemente scomparso, al quale la giunta nazionale ha tributato un minuto di raccoglimento.

© Riproduzione Riservata

Sib Confcommercio

Il Sindacato italiano balneari si è formalmente costituito il 14 dicembre 1960 e, attraverso la Federazione Italiana Pubblici Esercizi (FIPE), aderisce alla Confcommercio - Confturismo.
Seguilo sui social: