Sindacati e associazioni

Il dramma dei pertinenziali: intervista a Walter Galli

La pandemia del coronavirus, e le relative misure di contenimento sanitario che hanno imposto la chiusura di tutte le attività turistiche e il divieto di spostamenti, sta mettendo in crisi tutte le imprese italiane. Ma per alcune la situazione è molto peggiore: stiamo parlando dei concessionari pertinenziali, le circa trecento aziende colpite dagli ingenti canoni Omi. A parlarcene è Walter Galli del Coordinamento concessionari pertinenziali, che ci illustra le richieste di questi imprenditori onesti e disperati per risolvere la loro situazione.

I canoni Omi sono calcolati secondo i valori definiti dall’Osservatorio mobiliare italiano. In base a quanto disposto dalla legge finanziaria del 2007, per questi canoni sono stati disposti aumenti fino al +4500%, con cifre fino a 300 mila euro annui. Le imprese del settore, in prevalenza piccole e medie aziende a carattere familiare, non sono state in grado di sostenere questi canoni, andando a maturare debiti che hanno già portato in molti al fallimento per colpa di una legge ingiusta. Nonostante le proteste che durano da dieci anni e i numerosi tentativi fatti in parlamento per risolvere la situazione, lo Stato italiano non ha mai individuato una soluzione e molte di queste aziende sono fallite a causa dei debiti accumulati con l’Agenzia delle entrate. La pandemia del coronavirus è quindi il colpo di grazia per i pochi che sono riusciti a sopravvivere.

La nostra conversazione con Walter Galli fa parte del ciclo di interviste che Mondo Balneare sta portando avanti con i rappresentanti della categoria per analizzare la situazione che stiamo vivendo. Questi i video precedenti:

  • “Consigli ai balneari per affrontare il coronavirus”, con Antonio Capacchione (presidente Sib-Confcommercio) – Guarda il video »
  • “Le prospettive per la stagione balneare”, con Maurizio Rustignoli (presidente Fiba-Confesercenti) – Guarda il video »
  • “Il turismo balneare e il coronavirus”, con Sabina Cardinali (portavoce Cna Balneari) – Guarda il video »

© Riproduzione Riservata

Alex Giuzio

Dal 2008 è giornalista specializzato in economia turistica e questioni ambientali e normative legate al mare e alle coste. Ha pubblicato "La linea fragile", un saggio sui problemi ecologici delle coste italiane (Edizioni dell'Asino, 2022), e ha curato il volume "Critica del turismo" (Grifo Edizioni 2023).
Seguilo sui social: