Sib-Confcommercio

Balneari, l’analisi di Capacchione (Sib) per affrontare l’emergenza coronavirus

Con il presidente del Sib-Confcommercio proseguiamo il nostro ciclo di conversazioni per confrontarci su questo difficile momento

Come possono gli operatori balneari affrontare questo difficile momento dovuto alla pandemia del coronavirus? Quali sono le mancanze del governo, che continua a non tutelare abbastanza questo settore? Ne parliamo con Antonio Capacchione, presidente del Sindacato italiano balneari – Fipe Confcommercio, con cui proseguiamo il ciclo di videointerviste che Mondo Balneare sta portando avanti in questi giorni al fine di confrontarsi sulla complessa situazione che stiamo vivendo.

«Serietà, pazienza e unità» sono i tre consigli che Capacchione dà a tutti gli operatori balneari per vivere nel migliore dei modi questo momento. Inoltre, il presidente del Sib-Confcommercio si dedica a una lunga analisi sui problemi tecnico-giuridici del settore balneare, purtroppo ancora più complicati dall’emergenza sanitaria in atto, e suggerisce alcune possibili vie di uscita per salvare la stagione e ripartire.

Queste le precedenti conversazioni che abbiamo pubblicato:

  • “Le prospettive per la stagione balneare”, con Maurizio Rustignoli (presidente Fiba-Confesercenti) – Guarda il video »
  • “Il turismo balneare e il coronavirus”, con Sabina Cardinali (portavoce Cna Balneari) – Guarda il video »

© Riproduzione Riservata

Alex Giuzio

Dal 2008 è giornalista specializzato in economia turistica e questioni ambientali e normative legate al mare e alle coste. Ha pubblicato "La linea fragile", un saggio sui problemi ecologici delle coste italiane (Edizioni dell'Asino, 2022), e ha curato il volume "Critica del turismo" (Grifo Edizioni 2023).
Seguilo sui social: