Ambiente Emilia-Romagna

Spiagge, lavori anti-erosione per 4 milioni di euro a Ravenna

In particolare sarà risolta l'emergenza che ha colpito i lidi nord di Marina Romea.

Più di quattro milioni di euro in arrivo per risolvere la grave erosione costiera che quest’estate ha colpito i lidi nord di Ravenna (nella foto, i danni della mareggiata avvenuta lo scorso agosto). Nei giorni scorsi una delegazione della Cooperativa Spiagge Ravenna ha incontrato gli assessori comunali Roberto Fagnani (lavori pubblici), Gianandrea Baroncini (ambiente) e Giacomo Costantini (turismo), insieme ai dirigenti comunali Gianni Gregorio e Sergio Nannini, per fare il punto sugli interventi.

«Nell’incontro si è proceduto a un’attenta e puntuale analisi della situazione della costa ravennate – riferisce una nota della Cooperativa Spiagge Ravenna – in previsione degli interventi autunnali e invernali di difesa degli arenili. Particolare attenzione è stata posta sulla zona di Marina Romea nord dove, nel mese di agosto, si sono verificate ingressioni particolarmente accentuate».

«Nello specifico – prosegue la nota – oltre al già programmato intervento di costruzione della duna invernale di protezione, è stato confermato l’impegno a monitorare con tecnologie innovative le correnti in alto mare e sotto costa al fine di valutare un eventuale intervento strutturale da affiancare ai già programmati ripascimenti. Da questo punto di vista c’è in previsione per la prossima primavera anche un intervento di dragaggio del fiume Lamone con riutilizzo della sabbia sempre nella spiaggia di Marina Romea nord».

«Nelle altre zone critiche – aggiunge la Cooperativa Spiagge – il Comune di Ravenna ha confermato il grande impegno a intervenire nelle aree dove i gestori degli stabilimenti balneari non possono alimentare la duna invernale di protezione a causa della scarsità della risorsa sabbia, tramite la realizzazione di un argine in sabbia a protezione di varie località dell’ingressione marina. In particolare, nell’imminente autunno il Comune di Ravenna interverrà nelle zone di Marina Romea, Punta Marina Terme, Lido Adriano, Lido di Dante, Lido di Classe e Lido di Savio per un totale di spesa di oltre 800.000 euro».

Al termine dell’incontro il presidente della Cooperativa Spiagge Ravenna Maurizio Rustignoli si è dichiarato «molto soddisfatto per il rinnovato impegno del Comune (l’ammontare di tutti i lavori previsti ammonta alla considerevole cifra di circa 4.000.000 euro) nella lotta quasi quotidiana a un fenomeno che non potrà mai essere totalmente risolto, ma che grazie all’impegno di questi anni degli enti locali, e in particolare modo del Comune di Ravenna, si è riusciti a governare in un’ottica di prevenzione e spesso con ottimi risultati».

Nel corso dell’incontro, si è proceduto a riepilogare i seguenti vari altri interventi approvati o in corso di approvazione, che indichiamo qui di seguito.

Lavori già approvati per i quali verranno avviate le procedure di gara entro fine 2018

  • Sopraelevazione dell’argine destro dei Fiumi Uniti, a protezione dell’abitato di Lido di Dante – Importo finanziamento € 99.930.
  • Ripascimento e riposizionamento sabbia proveniente dalla pulizia degli arenili a Casalborsetti anno 2018 – Importo finanziamento € 180.000.
  • Rifacimento di alcuni pennelli in massi in località Punta Marina – Importo finanziamento € 180.000.
  • Ripascimento del litorale in varie località del Comune di Ravenna – anno 2018 – Importo finanziamento € 98.910.
  • Ripascimento di Marina Romea con sabbia proveniente dalla foce del fiume Lamone – Importo finanziamento € 300.000.

Progettazioni in corso che verranno approvate entro il 2018 e appaltate nel 2019

  • Difesa dell’abitato di Lido Adriano, mediante salvaguardia di un tratto di duna esistente – Importo ipotizzato del finanziamento € 600.000.
  • Ricalibratura della difesa soffolta di Punta marina – 1° stralcio – Importo ipotizzato del finanziamento € 1.300.000.

 

© Riproduzione Riservata

Mondo Balneare

Dal 2010, il portale degli stabilimenti balneari italiani: notizie quotidiane, servizi gratuiti, eventi di settore e molto altro.
Seguilo sui social: