Attualità

Raffaelli (Lega): “Pertinenziali al tracollo, il governo intervenga”

La deputata interviene sulla vicenda dei maxicanoni Omi

«Chiediamo un intervento urgente da parte del governo a sostegno dei circa 300 concessionari pertinenziali sull’orlo del tracollo a causa di maxicanoni incrementati a partire dal 2006 fino al 3000%». È l’appello della deputata Elena Raffaelli (Lega) in merito agli imprenditori colpiti dai valori Omi, che stanno determinando il fallimento di molte attività sul demanio, in un’annosa vicenda tornata di recente all’attenzione del parlamento.

«Recentissime ordinanze comunali hanno interdetto l’utilizzo delle aree di alcune concessioni oggetto di decadenza a causa maxicanoni diventati insostenibili economicamente e gravemente iniqui», sottolinea Raffaelli. «Tutto questo nonostante il governo, in via d’urgenza, abbia previsto con l’articolo 182 del decreto rilancio delle “misure di sostegno per il settore turistico”, ribadendo la sospensione fino al 30 settembre dei pagamenti dei canoni Omi, i valori stabiliti dall’osservatorio mercato immobiliare. Occorre fare chiarezza sull’articolo 182 e togliere ogni ombra di ambiguità perché il rischio concreto è che diventi il colpo di grazia sulle imprese e ai loro 2500 dipendenti, in forte difficoltà per l’emergenza sanitaria, con una stagione balneare avvolta nella totale incertezza».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

giochi festopolis
Avatar

Mondo Balneare

Dal 2010, il portale di riferimento per il settore turistico balneare.
Seguilo sui social:
  1. Avatar

    È inconcepibile come il governo non voglia risolvere il problema dell’ ingiustizia che i concessionari pertinenziali subiscono da 10 anni.
    Mi domando cosa ce dietro questo problema?
    Forse vogliono dare queste concessioni alle multinazionali ?
    Mandando in rovina molte famiglie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *