Sib-Confcommercio

Pescara, buona affluenza negli stabilimenti balneari a Ferragosto

Il bilancio di Riccardo Padovano (Sib-Confcommercio): "Turismo soprattutto locale e di prossimità"

«Nonostante la pandemia, i risultati conseguiti dalle strutture balneari della provincia di Pescara nello scorso fine settimana sono sostanzialmente positivi». È il bilancio tracciato da Riccardo Padovano, presidente del Sindacato italiano balneari della provincia di Pescara, in merito alle presenze registrate sulle spiagge del capoluogo abruzzese nel weekend di Ferragosto.

«Le spiagge hanno registrato una buona affluenza, con un turismo soprattutto locale di prossimità», prosegue Padovano. «Buone le presenze e i consumi, anche se lontani rispetto alle giornate di Ferragosto degli anni scorsi. Per i balneari, comunque, il cuore della stagione balneare ha riservato motivi di soddisfazione, soprattutto alla luce delle premesse assai poco rosee di inizio stagione. Tutto sommato si delinea un bilancio complessivamente discreto e, in vista della fine dell’estate, si profila un cauto ottimismo confidando nelle buone condizioni del tempo e del mare».

Conclude il presidente del Sib Pescara: «Uniche note negative sono le voci, al momento senza alcun riscontro certo, che negli ultimi tre giorni stanno coinvolgendo alcuni stabilimenti balneari di Pescara, su presunti casi di positività al Covid-19 tra i clienti e fake news relative a presunte strutture chiuse, cui esprimo la mia vicinanza. Queste illazioni non fanno bene alla città di Pescara e corrono il rischio di compromettere seriamente, purtroppo, le imprese coinvolte e indirettamente l’intera categoria, perciò mi auguro che terminino al più presto».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sib Confcommercio

Il Sindacato italiano balneari si è formalmente costituito il 14 dicembre 1960 e, attraverso la Federazione Italiana Pubblici Esercizi (FIPE), aderisce alla Confcommercio - Confturismo.
Seguilo sui social:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.