Sib-Confcommercio

Capacchione (Sib): “Bene Bandiere Blu, contribuiscono a promozione turismo balneare”

«Le Bandiere Blu conquistate dalle 427 spiagge italiane costituiscono un’ottima notizia per la promozione turistica del nostro territorio». Lo dichiara Antonio Capacchione, presidente del Sindacato italiano balneari aderente a Fipe-Confcommercio, commentando l’assegnazione delle Bandiere Blu 2022 da parte della Foundation for Environmental Education. «Ora però – prosegue Capacchione – dobbiamo guardare al futuro, investire in sostenibilità, potenziare i servizi destinati all’ospitalità, promuovere gli investimenti nella depurazione delle acque, salvaguardare l’ambiente marino e, soprattutto, completare le molteplici infrastrutture che consentono ai turisti di raggiungere agevolmente le nostre spiagge».

Continua il presidente del Sib: «Noi imprenditori balneari ce la mettiamo davvero tutta per rendere i nostri litorali puliti, sicuri, convenienti e con servizi adatti a tutte le età. I numeri ci danno ragione se la scorsa estate il 63% dei vacanzieri ha scelto di trascorrere le vacanze al mare, fiore all’occhiello della nostra offerta turistica e vanto del made in Italy. Purtroppo, però, ancora oggi decine di migliaia le aziende balneari, per la maggior parte a conduzione familiare, vivono in una situazione di totale incertezza».

«Non è più assolutamente rinviabile un percorso di riforma sulla materia che tuteli i concessionari attualmente operanti. A vantaggio dell’ambiente, dell’offerta turistica, dell’economia italiana, dell’occupazione e, soprattutto, dell’immagine del Belpaese», conclude Capacchione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sib Confcommercio

Il Sindacato italiano balneari si è formalmente costituito il 14 dicembre 1960 e, attraverso la Federazione Italiana Pubblici Esercizi (FIPE), aderisce alla Confcommercio - Confturismo.
Seguilo sui social:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.