Liguria

Alassio allunga la spiaggia con 120 mila metri cubi di sabbia

Partono oggi i lavori di ripascimento per concludere l'opera avviata lo scorso anno

Prende il via oggi la seconda fase del ripascimento del litorale di Alassio, che si concluderà entro l’inizio di maggio e che darà un nuovo lustro alla spiaggia della località ligure. Pochi giorni dopo la maxi-opera di difesa della costa avviata a Sanremo, anche Alassio avvierà così i lavori per riallungare la spiaggia martoriata dalle gravi mareggiate di ottobre 2018.

Il primo intervento di ripascimento del litorale di Alassio, effettuato tra febbraio e maggio 2021, ha allungato la spiaggia di dieci metri e l’ha innalzata di circa mezzo metro e questo secondo troncone dei lavori completerà l’opera con una sorta di rabbocco da 120 mila metri cubi di sabbia. La terza e ultima tranche, che sarà realizzata nel 2023, riguarderà invece la costruzione di una diga soffolta a protezione della costa.

«La sabbia proviene da una cava sotterranea individuata tra il porto e l’isola Gallinara – spiega il vicesindaco di Alassio Angelo Galtieri – in modo da evitare, come è successo altrove, di importare granelli diversi da quelli che hanno reso celebre la nostra spiaggia».

© Riproduzione Riservata

Mondo Balneare

Dal 2010, il portale degli stabilimenti balneari italiani: notizie quotidiane, servizi gratuiti, eventi di settore e molto altro.
Seguilo sui social: