Norme e sentenze

Tar: “Cabine di facile rimozione non necessitano di permesso a costruire”

Il tribunale amministrativo di Palermo conferma che le strutture amovibili rientrano nell'edilizia libera

Le cabine e le strutture degli stabilimenti balneari, se di facile rimozione e smontate ogni fine stagione, non necessitano del permesso a costruire. Lo ha affermato il Tar di Palermo con la sentenza n. 2136 pubblicata lo scorso giovedì 7 luglio, che si è pronunciata su un lungo contenzioso tra la società Costa degli Ulivi spa, che gestisce lo stabilimento balneare “La Torre” di Mondello, assistita dagli avvocati Salvatore e Luigi Raimondi, e il Comune di Palermo.

giochi festopolis

Il contenzioso era iniziato nel 2014, quando il Comune di Palermo, che in precedenza aveva sempre rilasciato il rinnovo dell’autorizzazione annuale per lo stabilimento balneare, improvvisamente ha cambiato indirizzo pretendendo l’assoggettamento dell’installazione delle cabine a concessione edilizia onerosa, e successivamente a permesso di costruire. Perciò la società Costa degli Ulivi si è vista costretta ogni anno a impugnare i provvedimenti del Comune.

Anche per quest’anno il Comune aveva negato il rinnovo dell’autorizzazione, insistendo ancora nel pretendere l’assoggettamento del montaggio trimestrale delle cabine a previo permesso di costruire, nonostante sia il decreto legge statale n. 76/2020 che la legge regionale siciliana n. 23/2021 stabilissero che le “opere stagionali”, destinate a essere rimosse alla chiusura dei lidi, fossero ricomprese nell’ambito dell’edilizia libera, vale a dire che non sono assoggettate a nessun previo provvedimento amministrativo.

A dare torto al Comune di Palermo è dunque intervenuto il Tar Sicilia con la sentenza n. 2136/2022 (presidente Guglielmo Passarelli Di Napoli, estensore Aurora Lento), nella quale il giudice amministrativo fa presente che le cabine da spiaggia montate per i tre mesi della stagione balneare e smontate alla scadenza sono classificabili come opere stagionali, e dunque non sussistono i presupposti per chiedere il permesso di costruire.

Per approfondire

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mondo Balneare

Dal 2010, il portale degli stabilimenti balneari italiani: notizie quotidiane, servizi gratuiti, eventi di settore e molto altro.
Seguilo sui social:
  1. Ma le opere stagionali sono opere che realizzate per esigenze contingibili?
    Ho sono montate ogni hanno per tot.anni?
    Perché se è vero il secondo assunto,si segue il criterio funzionale e pertanto è necessario il p.d.c.
    Qualcuno può illuminarmi?
    Grazie

  2. Sul punto rinvio a quanto stabilito con sentenza del 24.11.2020 n.32735 cassazione penale.
    Questa sentenza è l esatto contrario da quanto stabilito dal tar palermo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.