Confartigianato Imprese Demaniali

Balneari, Vanni (Confartigianato) incontra Salvini su riforma concessioni

Prosegue il lavoro di Confartigianato imprese demaniali per stimolare il parlamento a orientare i suoi provvedimenti verso una legge che protegga le aziende in vista delle evidenze pubbliche. Il presidente Mauro Vanni ha incontrato il senatore Matteo Salvini (Lega) nell’ambito di questa frenetica attività. Al centro dell’incontro il tema delle concessioni demaniali
Assobalneari-Confindustria Calabria Eventi

Assobalneari Calabria incontra i leader politici per discutere il futuro delle concessioni demaniali

Domani alle ore 15 al Grand Hotel di Lamezia si terrà l’assemblea di Assobalneari Calabria per esaminare le iniziative da intraprendere insieme ai concessionari balneari della regione, alla luce degli ultimi interventi della magistratura amministrativa e penale. In rappresentanza di Assobalneari-Confindustria, interverranno il presidente regionale Giuseppe Nucera e il
Attualità

Riforma spiagge: Garavaglia lavora a gare dal 2024, Lega e Forza Italia ricevono sindacati

Dopo la sentenza del Consiglio di Stato che ha cancellato la proroga al 2033 delle concessioni balneari e imposto le gare entro due anni, politica e istituzioni si sono attivate per incontrare i rappresentanti della categoria alla ricerca di possibili soluzioni in vista dell’inevitabile riforma del demanio marittimo. Ieri il ministro del turismo Massimo Garavaglia
Attualità

Balneari, Salvini: “Lega al lavoro su legge per risolvere problema concessioni”

«Entro la prossima settimana la Lega presenterà una proposta di legge per risolvere il problema dei balneari». Lo ha annunciato il leader della Lega Matteo Salvini parlando all’assemblea di Confcommercio. «Oggi incontro alcune associazioni di balneari, ambulanti e commercianti, poi giovedì le altre associazioni e il sottosegretario Centinaio ed entro lunedì dovremmo avere
Opinioni

Crisi di governo, cosa cambia per i balneari

La crisi di governo innescata dal leader della Lega Matteo Salvini e le dimissioni del presidente del consiglio Giuseppe Conte aprono un nuovo scenario di incertezza per gli operatori balneari. Per l’ennesima volta, i lavori per l’urgente riforma delle concessioni demaniali marittime vengono interrotti a causa della perenne instabilità politica italiana (lo