Fiba-Confesercenti Sib-Confcommercio

Sib-Fiba: “Amareggiati per esito prime gare su spiagge Jesolo”

«L’esito delle prime gare e delle procedure selettive per l’assegnazione delle concessioni nel Comune di Jesolo, in Veneto, ci lascia amareggiati». Lo affermano in una nota congiunta Antonio Capacchione, presidente del Sindacato italiano balneari aderente a Fipe-Confcommercio, e Maurizio Rustignoli, presidente di Fiba-Confesercenti. Il riferimento è in particolare a un
Fiba-Confesercenti Sib-Confcommercio

Sib e Fiba chiedono nuova convocazione tavolo su mappatura spiagge

I presidenti del Sib-Confcommercio Antonio Capacchione e di Fiba-Confesercenti Maurizio Rustignoli hanno scritto una lettera a Elisa Grande, coordinatrice del tavolo tecnico sulla mappatura delle coste italiane istituito la scorsa estate da Palazzo Chigi, per chiedere una nuova convocazione «al fine di procedere al completamento dei suoi lavori». Il tavolo ha dichiarato
Fiba-Confesercenti Sib-Confcommercio

Balneari, nuova lettera Sib-Fiba a Meloni: “Legge non più rinviabile”

Le associazioni di categoria degli imprenditori balneari Sib-Confcommercio e Fiba-Confesercenti hanno inviato oggi una lettera alla presidente del consiglio Giorgia Meloni per sollecitare un intervento normativo urgente sulle concessioni demaniali marittime. Nella missiva, i presidenti del Sib Antonio Capacchione e di Fiba Maurizio Rustignoli sottolineano la necessità di
Fiba-Confesercenti Sib-Confcommercio

Sib-Fiba: “Bene risposta governo su balneari, ma urge intervento normativo”

«Apprezziamo la lettera di risposta del governo alla Commissione europea e ci auguriamo che l’interlocuzione sia non solo proficua, ma anche celere». Lo hanno dichiarato Antonio Capacchione (presidente del Sindacato italiano balneari aderente a Confcommercio) e Maurizio Rustignoli (presidente di Fiba-Confesercenti), commentando la risposta inviata mercoledì da
Sib-Confcommercio

Capacchione (Sib): “Strumentali le polemiche sul calo dei canoni balneari”

«È indispensabile una discussione seria e non strumentale sulle problematiche degli imprenditori balneari italiani. Caso emblematico è quello, tanto strumentale quanto superficiale, della polemica sui canoni». Lo afferma Antonio Capacchione, presidente del Sindacato italiano balneari aderente a Fipe-Confcommercio, in riferimento alle recenti dichiarazioni del Movimento 5