Attualità

Stabilimenti balneari in vendita: gennaio 2021

Il bollettino degli annunci più interessanti, questo mese da Liguria, Toscana, Emilia-Romagna, Abruzzo e Sicilia

La Bacheca Annunci di Mondo Balneare è l’unico portale in Italia dedicato esclusivamente agli stabilimenti balneari in vendita e alle attrezzature balneari usate. Ogni mese su Mondo Balneare pubblichiamo un bollettino con una selezione di alcuni annunci di stabilimenti balneari in vendita: si tratta di un modo per aiutare chi vorrebbe acquistare uno stabilimento balneare, suggerendo gli annunci a nostro parere più interessanti tra i tanti pubblicati sulla nostra bacheca. Ecco dunque gli stabilimenti in vendita selezionati dalla nostra redazione per il mese di gennaio.

Liguria

Nella splendida cornice della Baia del Sole a Laigueglia (Savona) è in vendita uno stabilimento balneare su concessione 900 mq già estesa al 2033, con 50 metri lineari di fronte mare, 80 ombrelloni, 150 lettini, 40 cabine, bar, tavola calda e fredda, 2 dehors con tetto mobile e 60 coperti totali, impianto solare e gas per docce e servizi, 2 pedalò, zona ricreativa con giochi per bambini e campo beach volley. Sono inclusi nella vendita anche una ruspa per movimento sabbia e un pulmino navetta per il trasporto dei clienti. Il prezzo richiesto è di 850.000 euro. Vedi annuncio »

A Savona centro si cede, per la stagione 2021, la gestione del bar-ristorante all’interno di uno stabilimento balneare con circa 100 cabine stagionali. La trattativa è riservata. Vedi annuncio »

Toscana

In Versilia, un’agenzia immobiliare propone in vendita a Lido di Camaiore uno stabilimento balneare su 20 metri di fronte mare, completamente ristrutturato e con atto formale ventennale. Nel prezzo di vendita, che ammonta a 1.800.000 euro, sono compresi 10 ombrelloni, 45 tende, 36 cabine in muratura, wc e spogliatoio, parcheggio, bar con cucina per ristorazione espressa e veranda da 100 coperti, 3 appartamenti + guardianaggio per un totale di 20 posti letto (tutti dotati di impianto di aria condizionata e allarme), terrazza panoramica, serrande motorizzate, attrezzature balneari in alluminio nuove. Vedi annuncio »

A Marina di Massa si cede in gestione, con contratto stagionale o annuale, il bar e ristorante all’interno di uno stabilimento balneare. Il titolare è alla ricerca di gestori con esperienza pregressa nel settore. Trattativa riservata. Vedi annuncio »

Emilia-Romagna

A Cervia, con 700.000 euro è possibile acquistare uno stabilimento balneare con oltre 50 anni di gestione situato sul lungomare della città. Sulla concessione, con 20 metri di fronte spiaggia, sono collocati 110 ombrelloni, 250 lettini, 27 cabine, grande pergolato realizzato nel 2020 e giochi da spiaggia per bambini. Vedi annuncio »

A Pinarella di Cervia, è invece in vendita per 1,3 milioni di euro uno stabilimento balneare situato su due concessioni, per un totale di 40 metri di fronte mare. L’attività comprende 4 campi da beach volley, grande cucina con cella frigorifera, bar, pizzeria, 3 camere da letto, 150 ombrelloni e 300 lettini. Vedi annuncio »

A Cesenatico si vende uno stabilimento balneare con oltre 40 anni di gestione continuativa, 110 ombrelloni e 240 lettini. Trattativa riservata, possibilità di affitto con riscatto. Vedi annuncio »

Sui lidi sud di Ravenna è in vendita un rinomato stabilimento balneare con licenza da ballo (capienza 1000 persone), ristorante, pizzeria, 500 lettini e 200 ombrelloni. La richiesta economica è di 620.000 euro, di cui 250.000 euro in acconto e i restanti in formula di affitto con riscatto. Vedi annuncio »

Abruzzo

A Pescara è in vendita per 190.000 euro il 25% di quota societaria della società titolare dello stabilimento balneare l’Ammiraglia. Vedi annuncio »

A Silvi Marina si cedono la proprietà e la gestione totale dell’attività di ristorazione, bar e stabilimento balneare “Samsara”, sviluppato su un tratto di spiaggia di 90×60 metri con concessione demaniale fino al 2034. Il prezzo richiesto è di 1.100.000 euro e l’attività comprende un parco giochi per bambini con gonfiabili, un campo da basket, un campo da beach volley, un campo da calcetto e molto altro. Vedi annuncio »

Sicilia

Con 600.000 euro è possibile acquistare uno stabilimento balneare situato a Vittoria (Ragusa), con concessione di 3000 mq valida fino al 2033. L’attività comprende 90 ombrelloni, area fitness e giochi, bar, gelateria, self service, ristorante, pizzeria con tre forni, cabine, 500 coperti in tre sale coperte. Vedi annuncio »

Infine, a Noto è in vendita uno stabilimento balneare situato sulla splendida spiaggia di San Lorenzo, definita “i Caraibi della Sicilia”. Vedi annuncio »

Non hai trovato niente di interessante?

  • Se tra gli annunci di gennaio non hai trovato nessun annuncio di tuo interesse, puoi leggere i precedenti bollettini di dicembre, novembre e ottobre 2020.
  • Se vuoi vendere il tuo stabilimento balneare e sei alla ricerca di acquirenti, puoi visitare la sezione “Cerco” della nostra bacheca, dove ci sono molti imprenditori desiderosi di acquistare un’impresa sulla spiaggia. Oppure, puoi sempre pubblicare un annuncio di vendita: il servizio è gratuito.
  • Se vuoi essere aggiornato ogni giorno su tutti gli annunci di stabilimenti balneari in vendita, metti “mi piace” sulla nostra pagina Facebook “Annunci Stabilimenti Balneari“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Avatar

Mondo Balneare

Dal 2010, il portale degli stabilimenti balneari italiani: notizie quotidiane, servizi gratuiti, eventi di settore e molto altro.
Seguilo sui social:
  1. Avatar
    MYLON TYNDELL says:

    Diario, Marco , Davide forza comprate preparate un bel business Plan e fatevi poi i conti se conviene
    Fornisco consulenza su tutte le voci economiche

    • Avatar

      Anni fa ho sperimentato il tuo consiglio Mylon e senza pregiudizio sono andato da più concessionari per acquistare la concessione. non ci crederai ma ho chiesto i bilanci proprio per preparare un business plan utile a chiedere un finanziamento e tutti i balneari hanno risposto un pò come Cettola Qualunque quando alla cassa gli chiedono la ricevuta. purtroppo invece di farmi due risate mi sono stupito di come fosse percepita legittima e senza imbarazzo una richiesta economica totalmente incongruente rispetto al fatturato…la riforma del demagno del 2016 prevedeva una buona uscita del concessionario coerente con il fatturato degli ultimi anni ma la categoria l’ha bocciata. un risultato comunque positivo è stato quello che da allora la categoria ha mantenuto o migliorato la proprio redditività fiscale, anche con il Covid.

  2. Avatar

    Cioè io devo investire su una proprietà centinaia e centinaia di migliaia di euro forse anche qualche milione sapendo che un giorno non sarà più mia ma del demanio o andrà a qualcun altro lavorandoci e apportando migliorie negli anni spendendo fatica e soldi……ma voi siete fuori di testa preferisco venire al mare ma come villeggiante

    • Avatar

      E’ quello che hanno fatto tutti i balneari dal 1827 ad oggi, investire in denaro, in sacrifici di generazioni per creare aziende che hanno dato vita ad un sistema turistico con servizi di qualità unico al mondo. Forse capisci perchè non ha senso mettere a evidenza pubblica ciò che ha realizzato un privato?

  3. Avatar

    Caro Roberto 7, certo che lo capiscono, la questione è che gli avvoltoi trovano sicuramente più facile partecipare ad eventuali bandi, ( vorrei vederli competere con poteri forti o delinquenti vari ), che tirarsi su le maniche, investire capitali, fidelizzare clienti, impegnare tempo e risorse sopratutto familiari, vivere immersi nella burocrazia, ecc. ecc. il peggio è che una in particolare delle forze che è attualmente al governo, ( per poco ), la pensa esattamente come il sig. Diario, il piatto sembra ricco e facile da fruire, Mirko balneare Liguria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *