Accessibilità Notizie locali Toscana

Spiaggia accessibile, a Grosseto ‘Un mare per tutti’

Dal 1° giugno al 15 settembre trentasei stabilimenti balneari metteranno a disposizione le loro postazioni spiaggia studiate appositamente per i portatori di handicap

Trentasei bagni a disposizioni dei disabili, ombrelloni gratuiti e postazioni a portata di passerella. Anche nell’estate 2013 l’accesso al mare sarà per tutti più facile e più semplice, insomma più accessibile.

Un turismo senza frontiere è infatti l’obiettivo di “Un mare per tutti”, l’iniziativa promossa dal Comune di Grosseto pronta a replicare il grande successo degli scorsi anni. Il progetto, che vanta il patrocinio del ministero del lavoro e delle politiche sociali, coinvolgerà quest’anno numerosi stabilimenti balneari sparsi lungo la costa grossetana: trentasei le strutture, di cui ventisei a Marina e quattro a Principina.

Gli stabilimenti balneari aderenti al progetto metteranno a disposizione, per una settimana al mese nel periodo dal 1° giugno al 15 settembre, una postazione da spiaggia composta da un ombrellone e due lettini, collocata nelle immediate vicinanze ai camminamenti o passarelle accessibili o posizionata su indicazione del responsabile della struttura in base alla disponibilità.

La principale novità rispetto alla formula dello scorso anno è l’allargamento dell’iniziativa: possono infatti fare richiesta anche cittadini o turisti non residenti nel comune di Grosseto, purché in possesso delle attestazioni di un’invalidità totale, riconosciuta al 100% o di una grave disabilità certificata in base alla legge 104/92, riconducibile alle tipologie 02-03. Quindi, i portatori di handicap che non abitano nella città potranno comunque usufruire di questo vantaggio, rivolgendosi allo sportello comunale per conoscere le modalità di accesso gratuito alle attrezzature.

comunicato stampa Comune di Grosseto

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mondo Balneare

Dal 2010, il portale degli stabilimenti balneari italiani: notizie quotidiane, servizi gratuiti, eventi di settore e molto altro.
Seguilo sui social:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.