Emilia-Romagna

Ravenna, la biblioteca si trasferisce in spiaggia per l’estate

Con l'inizativa "Una spiaggia che legge è una bella storia", gli stabilimenti balneari metteranno a disposizione libri in prestito per i turisti

Gli stabilimenti balneari del litorale ravennate mettono a disposizione libri in prestito per i propri ospiti. Lo prevede l’iniziativa “Una spiaggia che legge è una bella storia”, in collaborazione con la biblioteca Classense di Ravenna, che porterà cinquanta libri in ogni singolo lido al fine di offrire la possibilità ai clienti di godere del piacere della lettura grazie alla comodità di avere i libri a “portata di ombrellone”. In questo modo si agevolano residenti e turisti al prestito di libri, fornendo a ogni stabilimento balneare che aderisce all’iniziativa una scelta di 50 romanzi, per un totale di oltre 700 volumi dalle collezioni della storica biblioteca di Ravenna.

La selezione dei libri è stata effettuata dalle bibliotecarie e dai bibliotecari della Classense, sulla base della propria professionalità e nel rispetto dei diversi orientamenti di gusto dei lettori. Il prestito dei libri va da metà giugno a metà settembre e la biblioteca Classense si occupa della consegna e del ritiro dei volumi agli stabilimenti balneari interessati.

Gli stabilimenti balneari coinvolti sono Ettore, Nautilus Beach, Perla, Nariz, Paradiso, Hana-Bi, Singita Miracle Beach, Tamerici, Chiarago Beach, Toto Beach Bar, Zanzibar, Sottomarino, Azzurro, Corallo Beach, Long Beach.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mondo Balneare

Dal 2010, il portale degli stabilimenti balneari italiani: notizie quotidiane, servizi gratuiti, eventi di settore e molto altro.
Seguilo sui social:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.