Attualità Emilia-Romagna Notizie locali

Ordinanza balneare 2014 del Comune di Ravenna

Ecco i nuovi provvedimenti per trasporti, consumo di alcol e apertura degli stabilimenti balneari

Il Comune di Ravenna ha approvato l’ordinanza balneare per la stagione estiva 2014. Ne riportiamo i punti salienti.

Viabilità, trasporto pubblico e parcheggi

Da sabato 19 aprile a domenica 31 agosto torna il servizio gratuito di bus navetta, svolto da Start Romagna per conto del Comune, dai parcheggi di via del Marchesato e di via Trieste al litorale di Marina di Ravenna e dai parcheggi di via Trieste e di via delle Americhe al litorale di Punta Marina Terme. Il Navetto Mare circolerà sabato 19 e domenica 20 aprile dalle 9 alle 2, lunedì 21 aprile (Lunedì dell’Angelo) dalle 9 alle 22, venerdì 25 e sabato 26 aprile dalle 9 alle 2, domenica 27 aprile e giovedì 1 maggio dalle 9 alle 22. Dopo di che circolerà tutti i venerdì dalle 20 alle 2 (con le eccezioni di venerdì 4 luglio, dalle 20 alle 4, e venerdì 15 agosto, dalle 9 alle 4), tutti i sabati dalle 9 alle 2 (con l’eccezione di sabato 5 luglio, dalle 9 alle 4), tutte le domeniche e nella giornata festiva di lunedì 2 giugno dalle 9 alle 22 (con eccezione per quanto riguarda le domeniche 1 giugno e 10 agosto, nelle quali circolerà dalle 9 alle 2). Giovedì 14 agosto circolerà dalle 20 alle 4, venerdì 15 agosto, come già detto, dalle 9 alle 4.

Sempre da sabato 19 aprile a domenica 31 agosto sarà in vigore la sosta a pagamento in viale della Pace e in viale delle Nazioni a Marina di Ravenna, in viale Colombo a Punta Marina, sabato 19 e domenica 20 aprile dalle 9 alle 2, lunedì 21 aprile (Lunedì dell’Angelo) dalle 9 alle 22, venerdì 25 e sabato 26 aprile dalle 9 alle 2, domenica 27 aprile e giovedì 1 maggio dalle 9 alle 22. Dopo di che sarà in vigore tutti i venerdì e nella giornata di giovedì 14 agosto dalle 20 alle 2; tutti i sabati e nelle giornate di domenica 1 giugno e venerdì 15 agosto dalle 9 alle 2; tutte le domeniche dalle 9 alle 22.

La sosta a pagamento, con le stesse modalità, sarà attivata anche a Lido di Dante, nell’area compresa tra i viali Del Duca/Piccarda e gli stabilimenti balneari. Le tariffe della sosta sono invariate: 50 centesimi all’ora nella fascia 9-18, con possibilità di forfait diurno per 3 euro complessivi; 1 euro all’ora dalle 18 al termine, con possibilità di forfait serale – notturno per 4 euro complessivi. I parcometri daranno la possibilità di acquistare i due forfait in una sola volta al prezzo di 7 euro.

Nel periodo dal 19 aprile al 2 giugno a Marina di Ravenna sarà vietato il transito di autobus/pullman (non di linea e non singolarmente autorizzati) in viale della Pace (nel tratto compreso fra il lungomare Colombo e viale della Nazioni), viale delle Nazioni (nel tratto compreso fra viale della Pace e viale Ciro Menotti), in viale Ciro Menotti (nel tratto compreso fra viale delle Nazioni e via Trieste), in via Trieste (da viale Ciro Menotti verso nord), nella sottostrada di viale Ciro Menotti (nel tratto compreso tra il civico 81 e il civico 111), in via Maria Bartolotti, in via Marmarica e in via Fabbrica Vecchia. Per autobus/pullman autorizzati sono da intendersi quelli che sono diretti alle strutture ricettive e quelli che di volta in volta sono autorizzati singolarmente dal Corpo di Polizia municipale.

Inoltre dal 17 aprile al 21 settembre sarà istituita la ztl in via Rivaverde.

Lotta all’abuso di alcol e al degrado

A Marina di Ravenna, nelle giornate di venerdì, sabato e domenica dal 18 aprile al 29 giugno, il 25 aprile, l’1 maggio e tutti i giorni dall’1 luglio al 31 agosto è in vigore l’ordinanza che prevede l’assoluto divieto di consumo all’aperto di bevande alcoliche ovvero di bevande e di alimenti contenuti in bottiglie di vetro, lattine e altri contenitori atti a offendere, nell’ambito del parcheggio scambiatore lungo via Trieste; nel tratto di via della Pace che collega il parcheggio scambiatore con l’intersezione di viale delle Nazioni; nella zona di viale delle Nazioni, nel tratto tra l’intersezione con via Ciro Menotti e la tabella di inizio centro abitato “Marina di Ravenna”; negli stradelli carrabili e pedonali di raccordo con l’area retrodunale ubicati in viale delle Nazioni nel tratto compreso fra l’intersezione con via IV Novembre e la suddetta tabella di inizio centro abitato; nell’area retrodunale propriamente considerata, compresa nel medesimo tratto di cui appena detto, nonché nell’ambito di via Rivaverde. In tutte queste aree è vietato inoltre l’abbandono di bottiglie di vetro, lattine, vassoi, contenitori vari, di plastica, carta, vetro, cartone e simili. Tali disposizioni non si applicano a coloro i quali consumano nei pubblici esercizi e nelle rispettive aree di pertinenza autorizzate.

Sono poi vietati la vendita, la somministrazione e il consumo di bevande alcoliche ovvero di bevande in contenitori di vetro e lattine nell’ambito dei pubblici esercizi di somministrazione alimenti e bevande ubicati lungo il tratto di viale delle Nazioni compreso fra l’intersezione con via Ciro Menotti e la tabella di inizio centro abitato “Marina Di Ravenna”. Sono esclusi da tali divieti la somministrazione e il consumo con servizio al tavolo negli spazi organizzati per l’attività di somministrazione/ristorazione.

Infine, durante l’intero periodo di apertura degli stabilimenti balneari sono vietati la vendita, la somministrazione e il consumo di bevande attraverso l’utilizzo di bottiglie, bicchieri, altri contenitori di vetro e lattine. Sono esclusi da tali divieti il servizio di somministrazione ed il consumo al tavolo, negli spazi specifici organizzati per l’ attività di somministrazione/ristorazione.

Orari di apertura degli stabilimenti balneari

Per quanto riguarda gli orari di apertura degli stabilimenti balneari e quelli nei quali si può accedere all’arenile demaniale, fino al 18 aprile gli stabilimenti balneari possono aprire al pubblico dall’alba fino alle 21. Dal 18 aprile al 15 ottobre gli stabilimenti balneari, compresi gli esercizi di somministrazione annessi, osserveranno i seguenti orari di apertura: dall’alba fino alle ore 1 nelle serate di lunedì, martedì, mercoledì, giovedì di ogni settimana; dall’alba fino alle ore 24 nelle serate di venerdì, sabato, domenica di ogni settimana, con deroga dell’orario nelle serate coincidenti con le manifestazioni Notte Rosa (venerdì 4 luglio), sabato 19 luglio, domenica 20, lunedì 21 e martedì 22 (in occasione della Festa di Sant’Apollinare), domenica 10 agosto (San Lorenzo), giovedì 14 agosto e venerdì 15 (vigilia di Ferragosto e Ferragosto), in occasione delle quali tutti gli stabilimenti balneari ubicati sull’arenile demaniale potranno rimanere aperti fino alle ore 3 dei giorni successivi.

In occasione delle partite dei mondiali di calcio “Brasil2014”, nelle serate in cui giocherà la nazionale italiana l’orario di chiusura degli stabilimenti balneari sarà prorogato alle ore 3 del giorno successivo qualora le partite abbiano inizio alle ore 24, e alle ore 1 nelle serate in cui le partite avranno inizio alle ore 22. Qualora le partite avessero luogo nelle serate in deroga di cui si è detto sopra resta confermato l’orario di apertura fino alle ore 3 del giorno successivo.

È vietato l’accesso in spiaggia dalle ore 2 alle ore 5 del mattino, con deroga in occasione delle serate nelle quali viene concessa la possibilità agli stabilimenti balneari di restare aperti fino alle 3, per le quali l’accesso in spiaggia è vietato dalle ore 3 alle ore 5.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mondo Balneare

Dal 2010, il portale degli stabilimenti balneari italiani: notizie quotidiane, servizi gratuiti, eventi di settore e molto altro.
Seguilo sui social:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.