Sib-Confcommercio

“L’inerzia del governo sulla questione balneare continua a generare mostri giuridici”

Non solo sono ancora molti i Comuni che non stanno applicando la nuova durata delle concessioni demaniali ma, addirittura, un Comune salentino ha deciso di avviare il procedimento di annullamento in autotutela di quanto, in merito, già disposto.

L’inerzia del governo, pertanto, sta causando la paralisi nell’applicazione doverosa della legge vigente, una pericolosa confusione amministrativa e, persino, dei veri e propri “mostri” giuridici, come avvenuto anche con l’irrituale iniziativa della Procura di Genova.

Stante la gravità della situazione, si ritiene di aprire a tutti i dirigenti provinciali il consiglio direttivo nazionale del Sib-Confcommercio, che si terrà a Roma il prossimo 16 gennaio, per il resoconto sull’azione sindacale svolta nelle ultime settimane e per decidere le adeguate iniziative di mobilitazione della categoria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Antonio Capacchione

Antonio Capacchione

Avvocato, presidente nazionale del Sindacato italiano balneari - Fipe Confcommercio dal 2018, già vicepresidente vicario.
Seguilo sui social:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *