Attualità Marche Notizie locali

La Regione Marche approva odg per la deroga alla Bolkestein

Mercoledì il consiglio regionale ha approvato un ordine del giorno che impegna la Regione a farsi portavoce della deroga con governo e Unione europea

La giunta regionale delle Marche si è impegnata ufficialmente a chiedere la deroga alla direttiva europea Bolkestein. Nella seduta dello scorso mercoledì è stato infatti approvato dall’assemblea legislativa regionale un ordine del giorno che «impegna la giunta regionale a proseguire, sia presso il Governo che presso l’Unione europea, l’azione per concordare le procedure di affidamento delle concessioni demaniali ad uso turistico ricreativo prevedendo un’apposita deroga dalle disposizioni della direttiva Bolkestein per le concessioni in essere in relazione alla specificità delle piccole imprese che caratterizzano il territorio regionale».

La Regione si è impegnata altresì «ad assumere ogni iniziativa che consenta di approvare una disposizione normativa di revisione e riordino relativa alle concessioni demaniali marittime, con particolare riguardo al complesso delle attività concernenti l’utilizzo per finalità turistico ricreative del demanio marittimo, che a fronte dell’obbligo di recepire la direttiva europea si ponga nel contempo a salvaguardia del settore turistico balneare della regione».

Per leggere l’ordine del giorno per intero, clicca qui.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mondo Balneare

Dal 2010, il portale degli stabilimenti balneari italiani: notizie quotidiane, servizi gratuiti, eventi di settore e molto altro.
Seguilo sui social:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.