Veneto

Jesolo, come sarà lo stabilimento balneare di Mr. Geox

I dettagli dell'investimento da 8 milioni di euro, che prevede anche una parte di opere pubbliche

Un investimento da 8 milioni di euro, con l’avvio dei lavori previsto per il prossimo autunno e la conclusione entro l’estate 2026. Sono le indiscrezioni che riguardano il nuovo stabilimento balneare di Mario Moretti Polegato e Alessandro Berton, rispettivamente patron dell’azienda di scarpe Geox e presidente di Unionmare Veneto, che si sono messi in società per aggiudicarsi la gestione di alcune concessioni balneari di Jesolo. Una notizia che aveva fatto scalpore, perché ha visto un importante imprenditore proveniente dal settore della moda allearsi con un rappresentante della categoria per vincere l’evidenza pubblica su un importante tratto di spiaggia. E a un mese e mezzo dall’esito della gara, il quotidiano locale Il Gazzettino ha diffuso i dettagli sull’operazione.

Il titolo ottenuto dalla società di Polegato e Berton ha una durata ventennale e prevede, come detto, un investimento da 8 milioni di euro per dare un look completamente nuovo ai tre stabilimenti accorpati (si tratta dei lidi Augustus, Bafile e Casa Bianca, che il Comune di Jesolo ha unito e assegnato in un unico bando). Nello specifico, i nuovi concessionari avrebbero previsto di piantare circa duemila ombrelloni e duecento gazebo, oltre a riqualificare i quattro chioschi esistenti e installare dei bagni autopulenti di ultima generazione e delle vasche per la raccolta dell’acqua piovana.

Ma l’operazione ha anche un aspetto di pubblico interesse: il piano di investimenti presentato in fase di gara, che ha permesso a Polegato e Berton di surclassare i precedenti titolari, prevede infatti l’impiego di 3 milioni di euro a “contributo solidale” per la difesa e il ripascimento della costa della pineta.

© Riproduzione Riservata

Mondo Balneare

Dal 2010, il portale degli stabilimenti balneari italiani: notizie quotidiane, servizi gratuiti, eventi di settore e molto altro.
Seguilo sui social: