Sib-Confcommercio

Convegno balneari Camerota, Capacchione: “Identità di vedute su difficoltà a effettuare gare”

Nella rinomata località costiera di Camerota, in Cilento, il presidente del Sib-Confcommercio Antonio Capacchione ha partecipato come relatore al convegno giuridico dal titolo “Le concessioni demaniali marittime turistico-ricreative dopo le pronunce dell’adunanza plenaria del Consiglio di Stato: ragioni, esigenze eurounitarie e criticità”. L’iniziativa è stata organizzata da Sib-Confcommercio e Fiba-Confesercenti con il patrocinio dei Comuni di Camerota e Centola Palinuro, e ha visto la partecipazione anche del presidente regionale di Fiba-Confesercenti Campania Raffaele Esposito e di autorevolissimi giuristi, fra i quali i magistrati del Tar Napoli e Salerno Nicola Durante e Gianmario Palliggiano nonché il presidente del Tar Lecce Antonio Pasca.

«Si è trattato di un momento di confronto di assoluto interesse e approfondimento», è il commento di Capacchione a margine dell’iniziativa. «Abbiamo registrato l’identità di vedute sulle difficoltà tecniche a effettuare le gare per la riassegnazione delle concessioni (ricognizione dei bene demaniale e delle concessioni, necessità di piani per garantire la stabilità, profilazione delle aziende attualmente operanti, eccetera) come sbrigativamente qualcuno auspica. Vi è stata condivisione della pericolosità di fondare le evidenze pubbliche sui canoni per evitare la mercantilizzazione del demanio e la prevalenza dell’elemento del capitale rispetto al fattore umano. Pieno accordo, infine, sulla valutazione dell’impossibilità che i Comuni possano procedere in via comparativa in assenza di una legge nazionale, unica competente a disciplinarle pena la responsabilità contabile e civile dei funzionari».

«Non è mancata ancora una volta una lettura critica della sentenza dell’adunanza plenaria del Consiglio di Stato, che ha creato più problemi che soluzioni e che il nostro sindacato impugnerà nei prossimi giorni», conclude Capacchione.

© Riproduzione Riservata

Sib Confcommercio

Il Sindacato italiano balneari si è formalmente costituito il 14 dicembre 1960 e, attraverso la Federazione Italiana Pubblici Esercizi (FIPE), aderisce alla Confcommercio - Confturismo.
Seguilo sui social: