Liguria

Concessioni demanio marittimo, Toti-Scajola: “Regione Liguria al fianco del settore”

Il governatore e l'assessore chiedono al governo "concretezza e massima attenzione" sul comparto

«La Regione Liguria, dopo la decisione del Consiglio di Stato di far scadere le concessioni demaniali entro il 31 dicembre 2023, sarà al fianco del comparto turistico balneare che oggi più che mai ha bisogno di certezze e di investimenti». Così il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti e l’assessore al demanio marittimo Marco Scajola durante l’incontro che si è svolto questa mattina con le sei associazioni regionali di categoria del comparto demaniale marittimo.

«Chiediamo al governo concretezza e massima attenzione verso un comparto che rappresenta posti di lavoro e una grande fetta dell’economia turistica nazionale e regionale», è l’appello di Toti e Scajola.

«Da parte nostra c’è uno spirito di grande collaborazione, il tema è difficile e delicato ma mai come in questo momento non devono essere commessi errori», concludono il governatore e l’assessore. «Dal governo vorremmo quindi un segnale significativo, che segni una strada da percorrere insieme con il pieno coinvolgimento delle Regioni e delle associazioni di categoria dei balneari. Ora serve unità e senso di responsabilità».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mondo Balneare

Dal 2010, il portale degli stabilimenti balneari italiani: notizie quotidiane, servizi gratuiti, eventi di settore e molto altro.
Seguilo sui social:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.