Norme e sentenze

Concessioni balneari, la conformità ai requisiti per le gare pubbliche

I consigli dell'avvocato Roma per prepararsi alle procedure selettive richieste per la riassegnazione delle aree demaniali marittime

Il video qui sopra contiene la registrazione integrale del seminario intitolato “Il grado di conformità dello stabilimento balneare ai requisiti richiesti per la partecipazione a procedure a evidenza pubblica e gare per l’assegnazione in concessione di aree demaniali”, a cura dell’avvocato Luigi Roma, organizzato da Mondo Balneare il 12 ottobre scorso alla fiera Sun di Rimini.

Durante il suo intervento, l’avvocato Roma illustra il futuro possibile delle regole per la riassegnazione pubblica delle aree demaniali, prevista dalla legge sulla concorrenza entro il 31 dicembre 2024. «Le nuove regole devono ancora essere precisate con un decreto attuativo – spiega l’avvocato Roma – ma già oggi abbiamo tutti i segnali per sapere come saranno: basta guardare alle norme previste dal Codice dei contratti pubblici per l’assegnazione delle aree pubbliche».

Per questo, aggiunge Roma, «gli attuali concessionari non devono farsi trovare impreparati e possono porre in essere sin da ora alcune accortezze affinché non venga loro pregiudicata la riassegnazione dei titoli»: si tratta di alcune procedure di “self cleaning” che l’avvocato illustra nei 45 minuti di seminario registrati nel video.

© Riproduzione Riservata

Mondo Balneare

Dal 2010, il portale degli stabilimenti balneari italiani: notizie quotidiane, servizi gratuiti, eventi di settore e molto altro.
Seguilo sui social: