Attualità

Concessioni balneari, Forza Italia: “Governo non dimentichi estensione 15 anni”

«Il governo non dimentichi di inserire nel prossimo decreto “ex aprile”, forse maggio, la proroga per altri 15 anni delle concessioni balneari, ribadendo la norma già approvata alla fine del 2018 dal parlamento su proposta di Forza Italia». Lo dichiarano in una nota i parlamentari di Forza Italia Deborah Bergamini e Maurizio Gasparri.

«Alla vigilia di una stagione che si preannuncia drammatica – proseguono i due – servirebbe dare un segnale chiaro e concreto di attenzione. L’esecutivo dia risposte certe a un settore che, per poter sopravvivere, deve essere posto nelle condizioni di programmare nel lungo periodo nuove strategie e investimenti per evitare l’implosione».

Concludono i parlamentari azzurri: «Da ambienti della maggioranza e del governo giungono parole d’attenzione nei confronti del mondo del turismo e delle attività recettive, adesso è il tempo di passare ai fatti. Forza Italia vigilerà affinché gli impegni presi vengano rispettati».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mondo Balneare

Dal 2010, il portale degli stabilimenti balneari italiani: notizie quotidiane, servizi gratuiti, eventi di settore e molto altro.
Seguilo sui social:
  1. Dove c…o erano tutti quegli scienziati (soprattutto Onlus fasulle) quando le altre nazioni hanno prorogato per 75 anni 80 anni ecc le loro concessioni demaniali?e come mai non hanno messo becco ??adesso pretendono il rispetto delle norme europee che però non sono state rispettate da altri stati? E dov’erano quando in Olanda (che oggi ci prende per il culo vietando l’emissione di bond a carico dell’Europa intera) permettevano la creazione di società con elusione delle tasse che in tutti gli altri paesi si pagano?e dov’erano questi signori quando hanno provato a limitare le competenze dei notai permettendo agli avvocati di lavorare alcune pratiche quando poi fu tutto bloccato??e che dire dei farmacisti e delle norme a tutela della loro categoria?? perché queste persone non si infastidiscono di questi privilegi?per loro quindi è giusto che un croato o uno spagnolo possa liberamente mantenere la propria azienda per 75 anni mentre l’italiano no??siete pecore travestite da leoni. Fate schifo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.