Attualità

Balneari, Battelli a Rustignoli: “Di inopportuno c’è solo la procedura di infrazione”

Il deputato del Movimento 5 Stelle replica al presidente di Fiba-Confesercenti: "15 anni non sono più un periodo congruo"

«Più che definirle “inopportune” come ha fatto il presidente di Fiba Maurizio Rustignoli, direi che certe mie dichiarazioni possono risultare “scomode” per una parte del settore balneare. Scomode perché fotografano una situazione oramai anacronistica che non sta più in piedi. Prendere e perdere altro tempo, anche espungendo ogni intervento effettivo sul tema dal ddl concorrenza, è semplicemente ridicolo». Così, in una nota inviata a Mondo Balneare, il presidente della Commissione per le politiche dell’Ue alla Camera Sergio Battelli (Movimento 5 Stelle) replica alle dichiarazioni del presidente di Fiba-Confesercenti Maurizio Rustignoli.

«Ricordo inoltre al presidente delle imprese balneari di Fiba-Confesercenti che io non ho mai cambiato idea: il periodo transitorio era frutto di un accordo politico che ho accettato a una sola condizione, e cioè che culminasse in gare a evidenza pubblica e concessioni limitate nel tempo», prosegue Battelli, che ricorda anche «che il confronto a Ravenna citato da Rustignoli risale al 2018, anni luce dalla lettera di messa in mora all’Italia da parte della Commissione europea del 3 dicembre 2020. Nella missiva si rileva che l’estensione quindicennale delle concessioni demaniali marittime, istituita dalla legge 145/2018, risulterebbe in contrasto con la direttiva 123/2006 (CE) e che “gli Stati membri sono tenuti a garantire che le autorizzazioni, il cui numero è limitato per via della scarsità delle risorse naturali, siano rilasciate per un periodo limitato e mediante una procedura di selezione aperta, pubblica e basata su criteri non discriminatori, trasparenti e oggettivi” al fine di “fornire a tutti i prestatori di servizi la possibilità di competere per l’accesso a tali risorse limitate, di promuovere l’innovazione e la concorrenza e offrire vantaggi a consumatori e imprese“».

«L’incontro di Ravenna – spiega ancora Battelli – è lontano anni luce anche dalle più o meno recenti osservazioni dell’Agcm, che in più occasioni ha ribadito che sia indispensabile istituire procedure comparative basate sui principi di concorrenza, imparzialità, trasparenza e pubblicità. Ecco perché i 15 anni non sono più un periodo congruo e occorre ragionare su un periodo transitorio più breve, istituendo poi gare sulla base di criteri chiari e premiali. Aspettiamo la pronuncia del Consiglio di Stato sull’estensione e nel frattempo Fiba, se lo ritiene, parli ancora di “inopportunità”. Io qui dico che inopportuna, grave ed esosa per la collettività sarebbe una procedura di infrazione a carico del nostro paese. Come lo spieghiamo poi ai cittadini che, oltre a non avere “liberato” le spiagge (demanio pubblico), saranno costretti a pagare una sanzione salatissima?».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mondo Balneare

Dal 2010, il portale degli stabilimenti balneari italiani: notizie quotidiane, servizi gratuiti, eventi di settore e molto altro.
Seguilo sui social:
  1. Ok!! Proponiamo alla commissiome europea un periodo teansitorio, perche ‘ non lo chiamiamo proroga ma appunto periodo transitorio legato ad un ipotetico ed ennesimo disrgno di legge, possiamo infatti chiedere alla commissione europea altro tempo, appunto in tempo transitorio per fare i bandi periodo che in italia dura da 20 anni!!! PERCHE NON POSSSONO ESSERE PREPARATI I NANDI DALL OGGI AL DOMANI..
    CI VOGLIONO TANTE REGOLE DIFFICILISSIME DA SCRIVERE IN PARLAMENTO

    Im questo modo i finti polli della commissione abboccheranno all ennesimo disegno di legge e sospenderanno nuovamemte la procedura di infrazione….eviteremo le gare immediate.!
    Del resto cosi e’ stato per la prima procedura di infrazione,subito archiviata,cosi e’ stato per la sentenza della corte di giustizia europea non rispettata..
    Forza italia !

    • mi dispiace caro deputato ma lei e la persona meno indicata a darci delle direttive .in italia ci sono 95 procedure d infrazione aperte e sulle concessioni balneari e ambulanti(non dimentichiamoci di loro) ci sono 2 milioni di persone che hanno investito tutto quello che avevano ….in questo modo lei vuol far riprendere il lavoro in italia che campa di turismo? togliendolo e affidandolo al miglior offerente perche c e l ho dice l europa?i cioe mafie grandi gruppi economici e persone facoltose, perche è questo che avverrà. in quanto al rustichelli non si dimentiche che quel venduto e un prorogato e sta facendo crociate contro queste categorie con i nostri soldi.forse per questo durante la sua nomina due togati non volevano votarlo;era un fuori ruolo; ma guarda un po lui che parla di proroghe ai balneari ed il primo a riceverle. Lei non ha la benche minima idea dei danni che sta facendo. ma cosa crede che siamo lavoratori usurpatori ladri o delinquenti?lei ha un concetto tutto sbagliato sulla valutazione della nostra categoria ma una cosa le posso dire e penso di esprimere un opinione condivisa dalla maggior parte dei miei colleghi e che dovrete passare sui nostri cadaveri ,ma puo stare certo che molti che ci stanno remando contro li porteremo con noi…non abbiamo niente da perdere almeno per quanto la mia personale figura….buona serata deputato ( ancora per poco)

    • Carlo ma tu hai visto i video del summit del professor capelli su youtube con altri massimi esponenti del settore (non incopetenti come battelli)e quello di tre giorni fa a viareggio dei balneari? Guardali e poi ti tenderai conto perche i balneari sono incazzati ,altro che europa bolkestain e infrazioni varie. ti renderai conto che la bolkestain non e applicata in nessun stato europeo e anzi da come si evince dalle dichiarazioni dei partecipanti nei video quest ultima e aggirata sistematicamente. poi come ho gia detto in precedenza dopo aver ascoltato e guardato il video del professor capelli e dei suoi partecipanti sono sempre piu convinto dello scippo alle nostre imprese. lo sai quanti ricorsi ci saranno e i tribunali ne verranno sommersi perche le nostre ragioni ci sono eccome.

      • Nikolaus Suck says:

        Potete fare tutti i ricorsi che volete, gli avvocati da pagare ve ne saranno grati, ma con una decisione precedente del massimo organo in sessione plenaria saranno decisi tutti allo stesso modo, in senso conforme. Auguri.

        • Nikolaus te lo dico senza alcuna polemica: se sei avvocato ti assumo per difendermi, perchè io nella mia spiaggia ho investito tutto quello che avevo e di più. Ho comprato uno stabilimento balneare che CADEVA A PEZZI, con una doccia che non ci entravi nemmeno con gli scarponi da sci da quanto faceva schifo. Una baracca di legno e 50 ombrelloni ancora col palo di legno. In pieno centro del mio paese.
          Io ho investito 400.000€, atto fatto a Ottobre 2019, con estensione al 2033 datata giugno 2018. Estensione che mi è servita per le ipoteche per il mutuo.
          Ho rifatto TUTTO: ombrelloni, lettini, bagni, docce, chiosco, dehor. E pensa che quest’anno avevo presentato un altro progetto per fare una pavimentazione (20.000€) per accesso disabili.
          Ti sembra giusto che mi venga tolto tutto? io la CDM non l’ho rubata, non mi è caduta dal cielo… faccio sacrifici ogni giorno (estate e inverno – ho dovuto trovare un altro lavoro per pagarmi 2200€ di mutuo al mese… ogni mese… estate e inverno).
          Ci lavoriamo io e mia moglie: diamo lavoro ad altre 2/3 persone.
          Cosa avrei fatto io di male? A chi devo chiedere i danni? Allo stato? Al comune? perchè io ho ancora 300.000€ di mutuo da pagare… dove li trovo? Mi ammazzo? Con un figlio di 2 anni e mezzo?

          • Nikolaus Suck says:

            Paolo sempre senza polemica ma ti pare che umanamente una situazione del genere non mi dispiaccia? Giuridicamente però comprare a ottobre 2019 sulla base di una proroga dubbia e di cui lo stesso autore dubitava scusami ma è stato un suicidio, lo dico da sempre. La prima cosa da fare è vedere come è scritto l’atto di acquisto e se ci sono margini lì dentro, perché purtroppo molti dei “furbi” che hanno venduto in quel momento uscendone ricchi e puliti si sono anche tutelati con clausole di salvaguardia. Ma non è detta l’ultima parola.

  2. Battelli, in vita tua non hai mai studiato, non hai mai lavorato, non vedo perché tu possa permetterti di giudicare un milione di persone che lavorano per farti scaldare la poltrona.
    Vergognati, te lo dico dal profondo del cuore. !!

  3. Difesa piuttosto traballante a mio avviso. Tra la legge del 2018 e la messa in mora sono passati un paio d’anni, non anni luce… E non è che l’Europa sulla questione si sia svegliata nel 2020: è dal 2009 che insistono sulle concessioni. La mia impressione è che Battelli sapesse benissimo quello che si stava facendo all’epoca, e adesso stia semplicemente negando l’evidenza. Colpa dell’accordo politico con la Lega? Può darsi, per carità! Ma non ricordo dimissioni o altri grandi atti drammatici di protesta da parte dell’onorevole.

  4. Il consiglio di stato a sezioni riunite oggi ha finalmente posto fine alla diatriba. Scadenza concessioni al 31/12/2023, il tempo necessario per predisporre adeguati bandi di gara e nessuna possibilità di proroga neppure con provvedimenti legislativi. Fine!!! Era ora!

    • questo lo dici tu.fine un cazzo. .venite a prendermi la spiaggia nel 2023 ma non scordatevi di portare delle buone casse di pino perche è questo quello che accdrà..credo che i signori governanti dovranno anche farsi scortare per andare al bagno d ora in avanti . destra devi tirare fuori le palle milioni di lavoratori sono stati presi per il culo. non avrete mai piu i miei voti .c e gente con piu di 50 anni mi dite voi dove va a lavorare? non possiamo neanche accedere ai mutui ma vi rendete conto che avete fatto..i mutui che ho contratto nel 2009 fino al 2029 me li pagherete voi o il cds?…buffoni senza palle..criminali asserviti all europa e le mafie.non finira qui …garantito…cds siete criminali piu dei nostri governanti. corrotti.

        • stordita di nome e di fatto.vedrai che guerra arrivera.noi non siamo 4 gatti. tutti fenomeni da tastiera pronti a parlare. quando ci saranno manifestazioni perche non venite in piazza mettendoci la faccia e gridando andate a casa? ma ti rendi conto di cosa parli?vedrai come ti accoglieranno i balneari e gli ambulanti perche anche loro sono colpiti. chi ci fermera ? tu diario suck ? 200000 persone le fermi tu ?le spiagge gratis?ma che hai fumato? da qui al 2023 ci sono ancora 2 anni .vedremo cosa succedera. il cds puo dare l indicazione in materia non sostituirsi al governo nelle decisioni. anche se i nostri governanti sono ignobili persone

          • Nikolaus Suck says:

            Siete voi che dovete andate in piazza. L’ultima volta che lo avete fatto non se ne è accorto e non se me ricorda nessuno. E pure stavolta non servirà a niente. Ci vediamo in spiaggia.

        • Non hai capito nulla. Il signore a cui hai risposto ha comprato (sul libero mercato, verosimilmente a prezzo di mercato) l’azienda di cui attualmente è titolare. Detiene verosimilmente un atto di proprietà d’impresa normalmente riconosciuto dallo stato italiano.

        • sick forse non hai afferrato bene il senso ,nella piazza e compreso anche il passaggio nei tuoi uffici e dei tuoi amici 5 stelle .stammi bene maria. a breve ne riparleremo cosi vediamo chi passeggera per prima sui cadaveri. bello avere amici nel cds corte dei conti e poi sparare a zero sulle persone che lavorano e che a breve non avranno piu niente ma solo debiti ,vero ?non siamo ladri , i ladri sono le persone di basso livello come te?il ladro sei tu e i tuoi amici che non avete compreso le conseguenza di quest atto vile.ti verro a cercare ne puoi star certo e a tua differenza io ti conosco fin troppo bene e per questo verro in uno dei tuoi uffici. se vuoi puoi anche darmi un appuntento ma non c e bisogno perche ho il tuo cell ti chiamo io non preoccuparti non ti faro attendere ….ciaociao …a mondo balnere prego di pubblicare questa mia….me ne assumo la responsabilita

        • avvocato, noto un certo sarcasmo davvero fuori luogo ed inopportuno nei suoi commenti. Da avvocato sia più decoroso nei suoi interventi. La trovo alquanto squallido in certi suoi interventi.

          • Nikolaus Suck says:

            Andrea caro:
            1) sono e sono sempre stato qui a titolo privato e personale da utente qualsiasi e come tale scrivo quello che voglio, come voglio. Per la cronaca quel titolo, che io non ho mai speso, lo avete scoperto e divulgato voi (e per la precisione tal graziosi) andandovi a fare i fatti miei.
            2) voi siete liberi di insultarmi, dileggiarmi minacciarmi anche, (questo sì che è “squallido”), e io dovrei preoccuparmi di essere “decoroso”? E poi chi sarebbe Lei per giudicarmi “fuori luogo ed inopportuno” e richiamarmi all’ordine? Come diceva quel tale, ma mi faccia il piacere!
            3) più dell’occasionale sarcasmo quando “ci sta”, potrebbe notare che ogni, ma proprio ogni, singola cosa che io abbia mai detto e scritto in tutti questi mesi, mai smentita da nessuno con dati e documenti verificati, ha poi trovato pedissequa conferma nei fatti e nella sentenza, punto per punto e argomento per argomento. Lo dico senza vanto ma solo perché vi potrebbe suggerire di farvi, finalmente, qualche domanda.
            Invece niente. E infatti ecco dove siete arrivati. Come volevasi dimostrare. Stia bene.

    • Ma come funzionano i bandi?
      Sono nuovo nella materia e non credo che chi ha fatto investimenti non abbia dei vantaggi o non venga minimamente tutelato…

  5. Sacha Bozzo says:

    Come se da oggi, qualcuno che giustamente avesse l’intenzione di subentrare nella proprietà di un’attività ben avviata e redditizia (purtroppo però solo per alcuni mesi l’anno, sempre meteo permettendo e su cui probabilmente nonostante questo tanta gente con le proprie famiglie conta per vivere, possibilmente bene), invece di confrontarsi con i titolari si mettesse direttamente d’accordo con un proprietario dei muri, fino ad ora dimostratosi incapace di dare il giusto valore al suo patrimonio e che per questo cambia da un momento all’altro durata del contratto a seconda di come gira il vento, tra l’altro in Belgio. Sarò di parte ma questa la ritengo una grande ingiustizia senza pensare poi al caso limite di chi problemi di soldi non ne ha di certo e che non perderà l’occasione per farsi la sua grande spiaggia privata, sterilizzata da fastidiose orde di plebei. Non vedo l’ora.

  6. Sono sconcertato deluso ancora una volta dalla giustizia,oggi la sentenza del consiglio di stato ha confermato la messa a bando delle concessioni da gennaio 2024.

    • suck sei contento? draghi ora puo completare l opera incompiuta negli anni 90 di continuare a svendere il paese. e lo facciamo pure predidente. grazie destra buffona e falsa.fortunatamente ora non c e piu niente da svendere ,a forse sono rimasti i musei e le opere d arte.i porti sono ai cinesi le spiagge mafie e multinazionali …sarai contento vero? d da oggi l unico pensiero sara per te avvocato visto che a 60 anni ormai non ho piu niente da chiedere alla vita…….

  7. Balneari, a casa! Leggo nei commenti le parole “imprese”, “investire i soldi di una vita”…ma andate a casa, che sono 100 anni che RUBATE allo stato pagando canoni ridicoli! Fate ridere quando dite che fate gli imprenditori, fate ridere!!! Avete voluto continuare a pagare zero e a prorogare le concessioni? Adesso ve la prendete li, ah ah!

    • @ Stordita (nomen omen…) l’entità del canone non la stabiliscono i balneari ma chi gestisce il demanio. I balneari sono decenni che chiedono un riordino in materia di concessioni e non hanno nessun piacere di vivere e procedere nelle loro attivitò nella totale incertezza normativa. In merito al “rubare” vi sono centinaia di IMPRENDITORI (volutamente maiuscolo) che vedendosi le strutture distrutte dalle mareggiate a fine ottobre 2018 hanno…ripeto nell’incertezza più assoluta….speso centinaia di migliaia di euro per il ripristino delle strutte fisse. Chi fa ridere sono soggetti come te che, è evidente, non ha mai lavorato e gode delle disgrazie altrui. Goditi il tuo RDC finchè puoi. Miserabile

  8. Ma battelli ….sino a ieri ti occupavi di lavare i cani in una toelettatura x animali a varazze ….questa e’ la tua esperienza !

  9. Una risposta al confronto, l’ha data oggi il Consiglio di Stato in Adunanza Plenaria.
    Andate a leggerla.
    Tutti fino al 31/12/2023…poi gare…anche quelli che hanno avuto le proroghe dalla P.A. e quelle accolte dai Tribunali.
    Secondo me si è tirata troppo la corda, e, soprattutto avete attirato troppo le attenzioni, oltre ad aver esagerato con pubblicità di ” vendite” ( o sub ingressi ex art. 45 bis CN) x centinaia di migliaia di euro a fronte di miseri canoni ( questi non x colpa vostra). In tutta questa storia pagheranno quelli piccoli, quelle aziende a conduzione familiare, il tutto x egoismi ( questa è solo un impressione). Avete attirato su di voi i riflettori, adesso vi ritrovate ” illuminati”.
    Una categoria ha vinto leegittimamente: gli avvocati.
    Adesso si spera che una ” buona politica” rimetta sui giusti binari la questione.
    Credo che sia dovuto alle tante famiglie che avevano riposto affidamenti di vita ( magari a causa di un monopolio di fatto, ” acquistando” le concessioni x molti euro adesso o in lire, in luogo della possibilità partecipare a regolari gare pubbliche). Chiaro personalmente non gioisco.
    x la cronaca x compiti istituzionali, io già da marzo 2019, avevo provveduto a recepire la norma e rilasciato le proroghe fino al 2033.
    Auguri alla categoria, ma riflettete. Se non governato bene sara guerra tra poveri…

    • hai fatto una disamina perfetta. Suppongo che tu lavori in un Comune. Io ho investito a fronte di una CDM con estensione al 2033 fatta dal mio Comune nel 2019 che mi è servita per ottenere i finanziamenti necessari. Voglio dire: come si può dire che il mio è un incauto acquisto?? I soldi miei e della mia famiglia messi in una spiaggia che probabilmente non vorrebbe nessuno neanche con le gare…
      Comunque bravo Riccardo, hai sintetizzato tutto in maniera egregia… e chi se la piglia in quel posto è gente come me, che lo fa con passione, che investe, che propone progetti, che ogni anno fa qualche investimento perchè è felice se i clienti se ne accorgono e sono più contenti…

  10. Battelli visto che legge gli articoli di mondo balneare, sicuramente leggera anche i commenti e le chiedo se si ricorda dell’incontro che c’e stato a Fano e della figura meschina e da ignorante in materia che lei ha fatto, dove addirittura gli organizzatori del suo movimento non si sono pronunciati dando cosi ragione ai balenar ipresenti che le hanno spiegato con argomenti, a cui lei poteva tranquillamente rispondere ma non ne è stato in grado, dubito che lei abbia scritto di suo pugno e di sua testa l’articolo soprastante in quanto avendola conosciuta personalmente lei non ne è in grado. Queste cose che scrivo facciano riflettere e pensare da chi siamo gestiti.

  11. attenzione Battelli, la bolkestein non indica ed impone in nessun passo di “liberare le spiagge”. Quello di “liberare le spiagge” è un tuo pallino personale che non dovrebbe entrare nella questione. Con ciò hai svelato la tua personale avversità nei confronti di una categoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.