Basilicata

Tamponi gratis in spiaggia, la virtuosa iniziativa del Lido Sabbia D’Oro a Scanzano

Il gazebo sarà allestito questo e il prossimo weekend e l'esito viene consegnato dopo pochi minuti

Un hub dove poter effettuare tamponi rapidi ai turisti che ne facciano richiesta, al fine di garantire la sicurezza sulle spiagge. È l’iniziativa promossa dal Sabbia D’Oro Beach Club di Scanzano Jonico, partita ieri e che proseguirà nelle giornate di oggi e nel weekend di Ferragosto, cioè sabato 14 e domenica 15, all’interno della struttura balneare sita in via Lido Torre 27 a Scanzano, dove è stato ubicato un apposito gazebo. L’accesso è libero, l’attività è gratuita e l’esito del tampone viene fornito dopo qualche minuto.

L’iniziativa, organizzata in collaborazione con la Provincia di Matera, l’UPI (Unione Province Italiane) e la Protezione civile di Scanzano e Montalbano Jonico, nasce per intercettare eventuali positività al virus, di evitare eventuali contagi e di garantire più tranquillità ai turisti, ai residenti e agli operatori del turismo.

«Abbiamo deciso di promuovere questa iniziativa – ha spiegato il manager del Sabbia D’Oro Beach Club Giuseppe Ferrara – per garantire la sicurezza dei nostri ospiti in questo periodo di alta stagione dove si concentrano gli eventi e c’è maggiore afflusso di turisti, anche stranieri. Crediamo che le misure anti contagio siano l’unica soluzione per salvare l’estate e far ripartire il turismo, uno dei settori più colpiti dalla pandemia. Ringrazio il presidente della Provincia Piero Marrese per averci sostenuto e messo nelle condizioni di poter avviare questo importante progetto: è la dimostrazione che quando pubblico e privato lavorano in sinergia si può fare la differenza. Solo lavorando insieme possiamo aprire la strada per il ritorno alla normalità».

Spiega inoltre il presidente della Provincia di Matera Piero Marrese: «Abbiamo accolto con favore la richiesta del Sabbia D’Oro Beach Club, supportando l’iniziativa che, in un periodo così complesso, impegnativo e delicato come quello che stiamo vivendo a livello sanitario, rappresenta un’azione utile a gestire l’emergenza e garantire al tempo stesso la sicurezza dei turisti e di quanti si riversano sulle nostre spiagge durante l’estate. Un ringraziamento al gestore della struttura Giuseppe Ferrara, all’Azienda sanitaria di Matera, agli operatori sanitari, ai volontari della Protezione civile e a quanti saranno impegnati in questa iniziativa, perché è anche grazie ad attività come queste che si promuove e sostiene il turismo della costa jonica che può vivere una nuova fase di rilancio e fare da precursore per iniziative simili a livello locale e nazionale».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mondo Balneare

Dal 2010, il portale degli stabilimenti balneari italiani: notizie quotidiane, servizi gratuiti, eventi di settore e molto altro.
Seguilo sui social:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.