Ambiente

Sib-Marevivo: “Balneari italiani in prima linea per salvaguardia del mare”

Continua la collaborazione fra il Sindacato italiano balneari e l'associazione ambientalista

Il presidente nazionale del Sindacato italiano balneari – Fipe Confcommercio Antonio Capacchione e la presidente nazionale dell’associazione ambientalista Marevivo Rosalba Giugni hanno partecipato a una giornata di sensibilizzazione ambientale per la tutela del mare, tenutasi a Margherita di Savoia. Sommozzatori dell’associazione subacquei Bat, con la collaborazione della società Drone Aerial di Barletta e degli imprenditori balneari associati al Sib, hanno proceduto alla raccolta straordinaria, sia a terra che in acqua, di pneumatici fuori uso da avviare al recupero tramite il consorzio nazionale Ecotyre.

«È storica, ormai, la collaborazione fra il Sindacato italiano balneari e Marevivo nell’organizzazione di iniziative comuni per la difesa del mare e dell’ambiente costiero», commenta una nota del Sib. «I balneari italiani sono da sempre in prima linea per la tutela dell’ambiente costiero, rappresentando delle vere e proprie “sentinelle del mare”, anche perché consapevoli che lo stesso costituisce la “materia prima” del proprio lavoro. Continua, pertanto, l’azione del Sib per promuovere ogni iniziativa per la salvaguardia del mare dall’inquinamento e per il contrasto all’erosione costiera».

Erano presenti all’evento il presidente della Provincia e sindaco di Margherita di Savoia Bernardo Lodispoto; il direttore marittimo di Puglia e Basilicata Jonica Giuseppe Meli e il presidente di Ecotyre Enrico Ambrogio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sib Confcommercio

Sib Confcommercio

Il Sindacato italiano balneari si è formalmente costituito il 14 dicembre 1960 e, attraverso la Federazione Italiana Pubblici Esercizi (FIPE), aderisce alla Confcommercio - Confturismo.
Seguilo sui social:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *