Opinioni

Milleproroghe, cosa può fare il governo per salvare i balneari

Quali sono i margini di manovra dell'esecutivo con le concessioni in scadenza

I titolari di stabilimenti balneari si trovano in un momento molto complesso e delicato, con le concessioni in scadenza il 31 dicembre 2023 e il governo che è tenuto a intervenire per restituire certezza a migliaia di piccole imprese, in prevalenza a gestione familiare. In questo video, dopo avere riassunto l’attuale situazione normativa, spieghiamo quali sono i margini di manovra dell’attuale esecutivo e cosa potrebbe fare nel decreto milleproroghe.

Dal momento che in questa fase si stanno diffondendo molte chiacchiere – talvolta poco attendibili – sulle presunte interlocuzioni del governo Meloni, nel video abbiamo cercato di tracciare un quadro completo e veritiero della situazione.

Nelle prossime settimane si saprà di più sugli intenti dell’esecutivo, che in questo momento si trova stretto tra le maglie del diritto – sia italiano che europeo – che impone la riassegnazione delle concessioni tramite procedure selettive, e le promesse fatte in campagna elettorale su una possibile soluzione diversa per gli attuali gestori di spiagge.

accessori spiaggia

© Riproduzione Riservata

Mondo Balneare

Dal 2010, il portale degli stabilimenti balneari italiani: notizie quotidiane, servizi gratuiti, eventi di settore e molto altro.
Seguilo sui social: