Attualità

Manovra, Forza Italia presenta emendamenti per difesa balneari

Le richieste vanno dall'esclusione delle concessioni dalla Bolkestein all'abrogazione dell'incameramento dei beni alla scadenza del titolo

Riconoscimento del valore dell’avviamento commerciale dell’impresa balneare, abrogazione dell’articolo 49 del Codice della navigazione sull’incameramento dei beni alla scadenza del titolo, riduzione dell’Iva al 10%. È il contenuto degli emendamenti elaborati da Forza Italia per la prossima legge di bilancio, presentati ieri nel corso di una conferenza stampa in Senato. Oltre agli emendamenti – firmati dai senatori Massimo Mallegni, Maurizio Gasparri, Licia Ronzulli, Dario Damiani, Roberto Berardi, Emilio Floris, Roberta Toffanin e Maria Alessandra Gallone – gli azzurri hanno redatto una mozione da sottoporre al parlamento per impegnare il governo a intervenire sul tema confermando la proroga al 2033 delle concessioni ed escludendole dall’applicazione della direttiva Bolkestein in quanto si tratta di beni e non di servizi. La mozione chiede anche di intervenire in Europa per la parità di trattamento dell’Italia rispetto a Spagna e Portogallo e di «riordinare la materia solo dopo aver operato la ricognizione e la mappatura del litorale e del demanio costiero-marittimo per l’assegnazione di nuove concessioni».

«Quelle di Forza Italia a favore dei balneari non sono dichiarazioni d’intenti, bensì impegni concreti», ha detto la senatrice azzurra Anna Maria Bernini nell’introdurre la conferenza stampa. Le proposte di Forza Italia si sono rese necessarie in seguito alla sentenza del Consiglio di Stato che ha annullato la proroga delle concessioni al 2033, con una pronuncia che il senatore Maurizio Gasparri ha giudicato «politica e ideologica, nonché basata su presupposti errati».

Presentando gli emendamenti, il senatore Massimo Mallegni ha inoltre sottolineato che «questo è il momento della verità, in cui occorre arrivare a un percorso concreto che porti a risolvere la questione delle concessioni demaniali marittime. Noi di Forza Italia continueremo a difendere il settore, essendo ben consapevoli dell’importante economia che alimenta».

Per approfondire

© Riproduzione Riservata

Mondo Balneare

Dal 2010, il portale degli stabilimenti balneari italiani: notizie quotidiane, servizi gratuiti, eventi di settore e molto altro.
Seguilo sui social: