Attualità Sib-Confcommercio Sindacati e associazioni

Il Comune di Roma non autorizza il presidio dei balneari

Dalla giunta Alemanno arriva il no alla manifestazione dei balneari in occasione dell'audizione di Barnier

di Riccardo Borgo

ai componenti dei consigli direttivi di Sib, Fiba, Assobalneari e Cna Balneatori

Cari Colleghi,

facciamo seguito alle nostre precedenti comunicazioni, relative alle richieste di incontro con il Commissario UE Michel Barnier e con alcuni esponenti del Senato, per informarVi che la Questura di Roma, in ossequio ai divieti previsti dalla circolare Alemanno sulle manifestazioni nella Capitale, non ha inteso autorizzare il “Presidio” della categoria davanti al Senato, che avevamo preannunciato di voler organizzare nella giornata del 24 novembre. Presidio che intendevamo promuovere, a sostegno delle nostre rivendicazioni, in concomitanza con l’audizione di Barnier presso le Commissioni senatoriali VI^ (Finanze), X^ (Attività Produttive e Turismo) e XIV^ (Politiche Comunitarie), che stanno garantendo il monitoraggio delle concessioni turistico-ricreative italiane.

Poiché non intendiamo far mancare, comunque, la presenza della categoria in un’occasione così importante, abbiamo ritenuto di riunire, nella giornata di giovedì della prossima settimana a Roma, i quattro consigli direttivi nazionali “allargati” delle nostre organizzazioni. In linea di massima, e salvo modifiche dell’ultima ora che pubblicheremo sui nostri siti, ci troveremo alle ore 11 del giorno 24 novembre 2011 in Roma – presso la Sala Orlando della Confcommercio, Piazza G. G. Belli n. 2 – per decidere sull’eventuale presenza di una nostra delegazione davanti al Senato, ma anche per confrontarci ed esprimere un’attenta valutazione sul nuovo governo e sulle successive azioni da intraprendere. Come sapete, infatti, oltre ad aver chiesto un incontro al commissario Barnier abbiamo formulato la richiesta di essere ricevuti in delegazione dai tre presidenti delle Commissioni, per essere informati sull’andamento e sui contenuti dell’audizione.

Alcuni membri delle Commissioni ci hanno assicurato che, al termine dei lavori, ci garantiranno una comunicazione sull’esito degli stessi. Pertanto, dopo l’incontro interno, una nutrita delegazione delle nostre associazioni si muoverà verso il Senato, dove cercheremo di incontrare i senatori Cursi, Baldini, Granaiola, Armato o altri, per conoscere l’esito dell’incontro con Barnier, che dovrebbe arrivare in Senato intorno alle ore 14,00.

Al fine di evitare pericolose “discussioni” con le forze dell’ordine, con possibili richieste di documenti per l’identificazione quali manifestanti non autorizzati, sarà necessario attenerci alle istruzioni che daremo durante l’incontro unitario. Anticipiamo che non potremo portare bandiere, fischietti o altro che possa far identificare il nostro “passeggio” come una manifestazione organizzata. Evitiamo anche la maglia rossa di salvataggio. Uniamo la composizione delle tre Commissioni del Senato, che potremo utilizzare al fine di sensibilizzare i membri facenti parte del nostro territorio, per ricordare loro la posizione delle nostre organizzazioni espressa tramite il documento unitario approvato a Rimini.

Arrivederci a Roma il 24 novembre alle ore 11.

Il presidente del Sib, Riccardo Borgo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sib Confcommercio

Il Sindacato italiano balneari si è formalmente costituito il 14 dicembre 1960 e, attraverso la Federazione Italiana Pubblici Esercizi (FIPE), aderisce alla Confcommercio - Confturismo.
Seguilo sui social:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.