Friuli Venezia Giulia

Grado, ombrelloni rosa per raccogliere fondi per la ricerca sul cancro

L'iniziativa è stata lanciata da Grado Impianti Turistici e Airc

Grado Impianti Turistici spa, in collaborazione con l’Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro (Airc), annuncia l’avvio di un progetto innovativo che unisce l’esperienza della vacanza e del relax balneare alla nobiltà della ricerca scientifica. A partire dalla prossima estate, un settore delle spiagge di Grado sarà dedicato ad Airc: circa 100 ombrelloni saranno vestiti di rosa e riporteranno un codice QR da cui gli ospiti potranno collegarsi a un’area dedicata, nella quale troveranno svariati contenuti sul tema della prevenzione e dei corretti stili di vita. Saranno inoltre realizzati contenuti in un percorso coerente con l’esperienza in spiaggia, accompagnando i turisti con messaggi ingaggianti e divertenti dedicati al benessere e ai corretti comportamenti per una vita salutare, con particolare focus sulla protezione dal sole, la sana alimentazione e i corretti stili di vita.

Il programma è stato illustrato nei giorni scorsi a Trieste, nell’ambito di un’iniziativa di raccolta fondi e sensibilizzazione dedicato al pubblico della spiaggia Git Grado, alla presenza di numerose autorità, tra cui il presidente della Fondazione Airc Andrea Sironi e la presidente del comitato Airc Friuli Venezia Giulia Michela Cattaruzza.

Il progetto nasce dalla visione condivisa di promuovere il benessere fisico e mentale degli ospiti e, contestualmente, contribuire alla ricerca oncologica. Tra gli obiettivi emerge che l’incontro con il pubblico della spiaggia Git Grado rappresenta un’importante occasione per promuovere tre tematiche fondamentali: prevenzione, vita sana e corretta alimentazione.

«Git Grado non rappresenta soltanto un’elegante spiaggia con 132 anni di vocazione turistica internazionale, luogo di vacanza, bensì una destinazione turistica unica. Un unicum che si impegna a offrire un turismo di valore e innovazione», sottolinea Roberto Marin, presidente di Grado Impianti Turistici spa. «Radici profonde e visione futura: l’equilibrio tra qualità dei servizi offerti e una particolare attenzione, cura sartoriale per l’ospite. Un costante impegno verso un turismo responsabile e inclusivo».

«Un settore della stilosa spiaggia Git Grado tinge di rosa gli ombrelloni, trasformandosi in un luogo di mare sempre più speciale. Airc e Git uniscono le forze per un progetto di elevatissimo valore sociale», prosegue Marin. «Non si tratta banalmente di un aggiornamento cromatico, bensì la rappresentazione di un simbolo, di un valore importante: vivere la vacanza non solo nel segno del benessere, ma dell’essere bene. In spiaggia per vivere l’esperienza e la possibilità di occuparsi della propria salute nel segno della prevenzione di vita con obiettivi di valore legati all’accessibilità in autonomia. Con la preziosa collaborazione dell’Airc, intendiamo destinare una percentuale dei ricavati del settore alla ricerca oncologica. Ogni ombrellone e ogni lettino sulla spiaggia diventano un simbolo di speranza per chi combatte questa malattia».

Conclude il presidente di Grado Impianti Turistici spa: «Questo progetto unisce il meglio di entrambi i mondi: il relax e il divertimento della spiaggia con un impegno tangibile per la salute e il benessere di tutti. La spiaggia Git Grado settore rosa diventa così un luogo la prevenzione trova casa. Una “Git Experience” unica e solidale».

© Riproduzione Riservata

Mondo Balneare

Dal 2010, il portale degli stabilimenti balneari italiani: notizie quotidiane, servizi gratuiti, eventi di settore e molto altro.
Seguilo sui social: