Attualità Calabria

Gara deserta per 11 nuove concessioni balneari in Calabria

Nucera (Cna Balneatori): ''Ciò dimostra che la risorsa spiaggia non è scarsa e che non c'è nemmeno interesse ad aprire nuovi stabilimenti''.

«Il Comune di Melito di Porto Salvo ha messo a bando 14 nuove concessioni balneari e solo 3 imprenditori hanno partecipato alle evidenze pubbliche». Lo rende noto Massimo Nucera, coordinatore di Cna Balneatori Calabria.

«Ciò dimostra due fatti – prosegue Nucera – da una parte che non c’è scarsità della risorsa spiaggia, e dall’altra che non c’è un così elevato interesse ad aprire nuove imprese: infatti i lotti erano ubicati in zone interessanti, seppure non centrali, e non c’era alcun vincolo a limitare la partecipazione alle gare. Eppure non è giunta nessuna richiesta oltre a quella dei tre imprenditori, neppure da altri paesi europei».

Secondo quanto riporta la determina dirigenziale pubblicata nei giorni scorsi sull’albo pretorio del Comune (clicca qui per scaricarla), le tre società che hanno partecipato alla gara fanno capo a Guido De Franceschis, Maria Polsina Ripepi e Carmelo Minniti. Tutti sono stati ammessi e pertanto si aggiudicheranno le prime tre concessioni messe a bando.

Per quanto riguarda gli altri lotti, «la commissione dà atto che non sono state presentate offerte – scrive la determina – pertanto è stata dichiarata “gara deserta”».

© Riproduzione Riservata

Mondo Balneare

Dal 2010, il portale degli stabilimenti balneari italiani: notizie quotidiane, servizi gratuiti, eventi di settore e molto altro.
Seguilo sui social: