Attualità Cna Balneari

Cna Balneari ribadisce il no alla Bolkestein per le spiagge

Lo ha deciso la presidenza e direzione nazionale tenutasi martedì scorso a Roma.

Si è tenuta lo scorso martedì 17 settembre a Roma la presidenza e la direzione nazionale di Cna Balneari, che ha deliberato di varare iniziative sindacali territoriali e trasmettere le istanze ai Comuni costieri per l’applicazione tempestiva dell’estensione della durata delle concessioni fino al 2033, secondo quanto disposto dalla legge 145/2018. «L’estensione è legge e va applicata in tutti i Comuni costieri», afferma il verbale dell’assemblea Cna. «La non applicazione dell’estensione non dà certezza per lo svolgimento del proprio lavoro e per il proprio futuro».

Sempre in relazione alla legge 145/2018, Cna Balneari ha inoltre deliberato che «è necessaria la ricognizione e la mappatura del litorale e del demanio costiero e marittimo sulla macroarea nazionale per l’individuazione della consistenza del numero di concessioni attualmente vigenti e delle aree libere concedibili per asserire la non scarsità della risorsa spiaggia e la disponibilità di aree concedibili per nuove imprese» ed è altresì necessario stabilire «il riconoscimento del legittimo affidamento e la non inerenza e non applicazione della direttiva servizi (“Bolkestein”) al termine del periodo di estensione di 15 anni per le attuali concessioni demaniali marittime (sorte prima o in continuità di vigenza del 2009)».

Infine, per quanto riguarda i canoni, Cna Balneari afferma che è «necessaria la revisione della normativa in materia di canoni demaniali marittimi per il superamento dell’applicazione del moltiplicatore Omi ai canoni cosidetti pertinenziali».

Il sindacato ha anche indetto la sua presidenza e direzione nazionale nell’ambito della fiera Sun di Rimini per mercoledì 9 ottobre alle ore 15, «con discussione e approvazione del documento sulla posizione sindacale riguardo ai suddetti punti e la votazione, come di consuetudine, aperta a tutte le imprese presenti». Al Sun di Rimini Cna Balneari parteciperà anche all’assemblea unitaria di giovedì 10 ottobre alle ore 10 insieme a Sib-Confcommercio, Fiba-Confesercenti e Oasi-Confartigianato.

© Riproduzione Riservata

Cna Balneari

Cna Balneari è la sezione di Cna (Confederazione nazionale dell'artigianato e della piccola e media impresa) che associa i titolari di stabilimenti balneari.
Seguilo sui social: