Sicurezza Veneto

Chioggia prima località balneare con droni per salvamento in mare

Dalla prossima estate sarà attivo l'innovativo servizio che affiancherà i bagnini di salvataggio

Sul litorale di Sottomarina (Chioggia) arrivano i droni di salvataggio per soccorrere i turisti in difficoltà in mare. Il progetto, unico in Italia, è stato annunciato nei giorni scorsi dal sindaco della località veneta Mauro Armealo e affiancherà il classico servizio dei bagnini di salvamento.

I droni in dotazione sulle spiagge di Sottomarina saranno totalmente impermeabili e potranno sia decollare che atterrare sull’acqua, garantendo così la massima sicurezza ai turisti.

Così il sindaco Armealo ha illustrato l’iniziativa, intitolata “Droni per spiagge sicure”: «I droni saranno pilotati da personale formato e, una volta raggiunta la persona in difficoltà, le lancerà un salvagente che si gonfierà a contatto con l’acqua. Il servizio sarà operativo dal 1° giugno al 31 agosto 2022, sette giorni su sette, per quattro ore la mattina e altre quattro al pomeriggio, con tre piloti attivi e uno di riserva».

© Riproduzione Riservata

Mondo Balneare

Dal 2010, il portale degli stabilimenti balneari italiani: notizie quotidiane, servizi gratuiti, eventi di settore e molto altro.
Seguilo sui social: