Liguria Sib-Confcommercio

Bolkestein, Sib: ”Il giudice ignora la legge, concessioni valide”

Massimo Stasio commenta il sequestro di tre stabilimenti balneari in Liguria.

Massimo Stasio, concessionario balneare e dirigente provinciale del sindacato Sib Confcommercio a Genova, replica alla decisione del pubblico ministero Walter Cotugno che ha respinto la richiesta di dissequestro di tre stabilimenti balneari di Arenzano, ritenendo che ormai sia entrata in vigore la direttiva europea nota come Bolkestein (vedi notizia).

Dice Stasio: «È davvero strano che un pezzo di Stato come la magistratura ignori ciò che ha deciso un altro pezzo di Stato, il governo, proprio sulla materia su cui assume una decisione. Il giudice, infatti, ignora l’articolo 3 del decreto pubblicato sulla gazzetta ufficiale del 20 agosto in cui si ritengono valide tutte le concessioni, fino a quando lo Stato approverà una nuova legge di riordino della materia».

«Sono quindi convinto – conclude Stasio – che i legali degli stabilimenti balneari interessati faranno presente al giudice che esiste questa recente normativa e che i tre stabilimenti vengano quindi restituiti ai loro legittimi concessionari».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sib Confcommercio

Il Sindacato italiano balneari si è formalmente costituito il 14 dicembre 1960 e, attraverso la Federazione Italiana Pubblici Esercizi (FIPE), aderisce alla Confcommercio - Confturismo.
Seguilo sui social:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.