Attualità

Best Beach 2021, i vincitori degli oscar degli stabilimenti balneari

Il primo premio assoluto della giuria va al Singita di Fregene. Sul podio anche il Lido Sabbia d'Oro di Scanzano e il Lido Baiadèra di Oliveri.

Il Singita Miracle Beach di Fregene è il migliore stabilimento balneare del 2021. A decretarlo è la giuria di “Best Beach”, gli oscar delle spiagge italiane organizzati dal portale di settore Mondo Balneare. Giunto alla sesta edizione, il concorso ha visto la partecipazione di centinaia di stabilimenti, che potevano candidarsi sul sito www.bestbeach.it e che hanno raccolto oltre duecentomila voti complessivi da parte del pubblico, chiamato a decidere i premi delle categorie “Best Beach Design” (andato al Sabbia d’Oro Beach Club di Scanzano Jonico), “Best Beach Bar” (sempre al Singita, che registra così una doppietta) e “Best Italian Beach” (vinto dal Lido Baiadera di Oliveri in Sicilia).

La giuria di esperti, composta da Gloria Armiri (group brand manager Tourism & Hospitality di Italian Exhibition Group), Mauro Oddone (direttore di Mondo Balneare), Andrea Cauli (responsabile comunicazione del Sindacato italiano balneari – Confcommercio) e Corrado Luca Bianca (direttore dell’associazione di categoria Fiba-Confesercenti), ha assegnato il primo premio assoluto “Best Beach” con queste motivazioni: «Singita ha creato un nuovo modo di vivere la spiaggia fatto di libertà, emozioni, intrattenimento e tutela dell’ambiente, riuscendo anche a reinventarsi in questo complesso periodo pandemico, senza snaturarsi. Attraverso suggestivi rituali come il gong al tramonto, le selezioni musicali adatte a ogni momento della giornata e i contenuti artistici di qualità tra pittori, scultori, fotografi e performer, Singita riesce a trasformare ogni giorno una semplice giornata al mare in un sogno: una virtù che ha già portato lo stabilimento di Fregene a esportare il suo modello sulle spiagge di Ravenna e di Malta, e che anche la giuria di Best Beach ha deciso di premiare come esempio di valore per il settore balneare».

Per quanto riguarda le scelte del pubblico, la sfida è stata combattuta fino all’ultimo voto (con i numeri che sono stati ricalcolati, escludendo quelli che qualche furbetto ha ottenuto con sistemi automatici proibiti dal regolamento del concorso). Nella categoria “Best Beach Design”, dedicata agli stabilimenti innovativi dal punto di vista dell’architettura e dell’arredamento, il primo premio è andato al Sabbia D’Oro Beach Club di Scanzano Jonico (Basilicata) con 2.768 voti. Seguono il Kamoke Beach di Rimini (Emilia-Romagna) con 783 voti e i Bagni 77 di Senigallia (Marche) con 772 voti. Nella categoria “Best Beach Bar”, dove il pubblico doveva votare i migliori lidi specializzati in party, happy hour, ristorazione e cocktail, ha trionfato il Singita di Fregene (Lazio) con 10.823 voti, che realizza così una doppietta, seguito dal Rilcado Beach di Chiatona (Puglia) con 8.250 voti e da La Roca Solarium Beach di Manfredonia (Puglia) con 7.899 voti. Infine nella categoria “Best Italian Beach”, pensata per i più tradizionali stabilimenti balneari “all’italiana”, il primo premio è andato al Lido Baiadèra di Oliveri (Sicilia) con 18.891 voti. Sul podio anche il lido Cala San Giovanni di Polignano (Puglia) con 12.826 voti e l’Aloha Beach di Follonica con 5.665 voti.

«Best Beach è ormai diventato il marchio di qualità che distingue gli stabilimenti balneari d’eccellenza», sottolinea Mauro Oddone, direttore di Mondo Balneare. «Un’importante iniziativa che da sei anni vede Mondo Balneare, da portale di riferimento per il turismo costiero, investire risorse per valorizzare i lidi più innovativi della nostra penisola».

«Design, ristorazione, entertainment: l’offerta sulle spiagge italiane, anno dopo anno aumenta di qualità», aggiunge Gloria Armiri, group exhibition manager Tourism & Hospitality di Italian Exhibition Group. «E possiamo dire che il beach bar, oggi, è a tutti gli effetti parte integrante del sistema dell’accoglienza turistica. Questo premio, dopo sei anni, lo conferma».

La cerimonia di premiazione del concorso Best Beach si terrà il 14 ottobre alle 16.30 alla fiera Sun 2021 di Rimini, salone internazionale del settore beach & outdoor. I vincitori riceveranno come trofeo un pezzo unico realizzato dall’artista Piero Bussetti e le foto degli stabilimenti primi classificati saranno esposte come gigantografie. Inoltre, una foto del Singita in quanto “Best Beach” sarà usata come immagine di copertina nel prossimo numero della rivista cartacea di Mondo Balneare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mondo Balneare

Dal 2010, il portale degli stabilimenti balneari italiani: notizie quotidiane, servizi gratuiti, eventi di settore e molto altro.
Seguilo sui social:
  1. Questo concorso e una vera truffa essere pacati X il secondo anno e vedersi togliere il proprio impegno e lavoro da 32700 voti a 7000 e lampante fate schifo

    • Buongiorno, prima che le votazioni venissero chiuse, i vostri voti sono stati ricalcolati in seguito all’analisi dei nostri sistemi di tracciamento, eliminando quelli che abbiamo appurato essere stati ottenuti attraverso bot, script e proxy, che sono proibiti da regolamento. La truffa la compie chi usa metodi illegittimi per vincere, e non certo chi organizza (ci teniamo a sottolineare che per organizzare il concorso Best Beach, Mondo Balneare investe da sei anni importanti risorse senza guadagnarci nulla, al solo scopo di premiare gli stabilimenti balneari d’eccellenza e che partecipano onestamente).

      • Manipolazioni ,truffe,quello che fate voi di mondobalneare, è il secondo anno che manipolate i voti a fine concorso,vergognatevi,che bella pubblicità ,almeno ora sappiamo per certi che siete dei corrotti,mediocri e quindi i vostri concorsi sono inattendibili….. la maggior parte dei concorrenti sono disgustati dal vostro comportamento

        • Quello che scrive è tutto falso e diffamatorio. Questo è il primo anno in assoluto in cui siamo stati costretti a riconteggiare i voti, ed è accaduto nei confronti di tre concorrenti i cui numeri crescevano in maniera spropositata, aumentando di migliaia di voti in poche ore, giorno e notte. Un’anomalia che ci ha portato a fare qualche verifica e a renderci conto che questi voti non coincidevano con il numero di visite effettive alla loro pagina. Quindi i truffatori e i mediocri non siamo noi di Mondo Balneare, bensì chi ha usato metodi sporchi e proibiti dal regolamento. E la maggior parte dei concorrenti sono disgustati non certo dal nostro comportamento (ma poi come fa a saperlo? ha parlato con tutte le centinaia e centinaia di balneari iscritti?); semmai erano disgustati dal comportamento di tre loro colleghi che hanno giocato sporco, rovinando un concorso che viene organizzato per valorizzare l’intero settore balneare. Abbiamo ricevuto decine di segnalazioni da parte di altri concorrenti che ci facevano notare questa anomalia. Noi abbiamo le prove di quello che affermiamo. Lei invece sta lanciando accuse infondate e oltretutto in modo codardo, visto che nemmeno ha il coraggio di mettere il suo nome. Buona giornata.

  2. Salice beach says:

    Al Sud operiamo con mezzi di fortuna oltre che con mezzi propri ma nessuno ne parla… Siamo alla pari dei Best del Nord… Il nostro operato però non è nulla di eclatante, e’parte integrante di quello che è il nostro lavoro. Al Nord(siete in grado di fare di un sassolino una montagna… Noi il contrario.. Fin quando non prenderemo coscienza di quello che sappiamo fare.. Non prenderemo anche qualche soldino alla pari del Nord per ossigenarci vinceranno sempre i Nordici… La sfida alla giuria è proprio questa… Stesse condizioni… Stesse difficoltà… È che vinga il migliore dei coraggiosi… Con amarezza Salice Beach Calabria.

    • Buongiorno, ci risulta che il Salice Beach non si sia nemmeno iscritto al concorso, pertanto era difficile che vincesse. La informiamo infatti che per poter essere votati e valutati al concorso Best Beach, occorreva candidarsi e per farlo c’è stato tempo dal 28 giugno al 29 agosto.
      Per quanto riguarda il discorso sul sud, le facciamo notare che i tre vincitori di quest’anno si trovano in Basilicata, Lazio e Sicilia, e non certo al nord! Perciò non capiamo le ragioni delle sue parole. Peraltro, in generale il concorso Best Beach nei suoi anni di storia ha sempre premiato in stragrande maggioranza stabilimenti balneari del sud, che sono anche quelli che si iscrivono più numerosi. Anzi, semmai se c’è un’anomalia, è proprio nella minore partecipazione di stabilimenti del nord Italia.
      La ringraziamo comunque per il suo messaggio e la invitiamo a iscriversi il prossimo anno, in modo da poter prendere parte alla competizione.

  3. Salve, sono una dipendente della Roca solarium beach…..
    Penso che questo concorso sia una vera e propria truffa… Abbiamo lavorato costantemente ogni giorno affinché tutta la nostra clientela votasse per questo concorso….
    La cosa strana è che su 32000 voti ne avete conteggiati solo 7800….non ho parole….se sapete già a chi far vincere da inizio concorso come ogni anno allora non ha senso tutto questo teatro…. E mi dispiace per gli altri che come noi credono nella buona fede di questo concorso…

  4. Un po’ mi rammarico, per la pulizia parziale effettuata, perché tra i vincitori c’è un’imbroglione da me monitorato che in una nottata, i suoi voti lievitavano di ben 3000 unità che facevano si di posizionarsi al primo posto. La prossima spero sia più seguita lungo il percorso dalla direzione del concorso per fare si di non scoraggiare i concorrenti onesti al proseguo della gara. Un caro saluto a tutto lo staff di Mondo Balneare e in particolare ad Alex

    • Buongiorno sig. Donato, il prossimo anno le modalità di voto saranno radicalmente cambiate per evitare il ripetersi di questi spiacevoli episodi, che in sei anni di storia del concorso non erano mai accaduti. Grazie per i suggerimenti.

  5. Concorso a immagine e somiglianza dei propri amici, se dopo 6 anni bisogna cambiare il sistema di votazione per un malcontento generale, non vale la pena nemmeno partecipare.

    • Non ci è chiaro cosa intende per “concorso a immagine e somiglianza dei propri amici”. E non cambiamo sistema di votazione per un malcontento generale, bensì perché qualcuno quest’anno ha usato metodi poco corretti e l’anno prossimo impediremo di farlo.

  6. Se il vostro sistema di monitoraggio fosse stato pulito e reale , avreste corretto i voti giorno dopo giorno , non al finire del concorso . Tra l’altro avreste dovuto dimostrare in qualche modo gli ipotetici imbrogli fatti , perché nessuno ci garantisce che il vostro controllo sia reale e trasparente o addirittura che sia stato eseguito per davvero . Anzi , ci fa pensare che sia frutto di qualche favoreggiamento. Sono dispiaciuto per tutti i lidi e gli amici che hanno partecipato a questo concorso .

    • Buongiorno Paolo, non abbiamo compiuto nessun favoreggiamento perché non abbiamo interesse nel far vincere qualcuno piuttosto che qualcun altro. Da sei anni investiamo molte risorse in questo concorso, senza guadagnarci un euro, al solo scopo di valorizzare e premiare gli stabilimenti balneari d’eccellenza a beneficio dell’intero settore di cui ci occupiamo. Per quanto riguarda il nostro sistema di monitoraggio, siamo d’accordo con lei: ci siamo resi conto che il conteggio finale ha dei limiti (capita a tutti di sbagliare, ed essendo il primo anno in cui qualcuno ha giocato sporco, non potevamo rendercene conto prima). Il prossimo anno cambieremo radicalmente il sistema di votazione e di monitoraggio in modo da evitare il ripetersi di questi spiacevoli episodi.

  7. Sono curioso di capire tecnicamente come sono stati ricalcolati i voti. Molto facile far coincidere le visite alla pagina coi voti, infatti il vincitore è imbroglione tanto quanto gli altri.

  8. Riccardo Domenico says:

    Alle richieste di chiarimento non risponde nessuno. Tutto pilotato alla faccia di chi ha speso fatica, tempo e soldi per promuovere il proprio stabilmento. Migliaia di euro di pubblicità buttata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *