Eventi

Balnearia e Tirreno CT saltano l’edizione 2020: appuntamento al prossimo anno

Inizialmente riprogrammati a metà maggio, gli eventi sono stati ufficialmente rinviati a febbraio 2021

È ufficiale: Tirreno CT e Balnearia, le due manifestazioni fieristiche organizzate da Tirreno Trade in programma a CarraraFiere, danno appuntamento dal 28 febbraio al 3 marzo del 2021.

Una prima ipotesi prevedeva il recupero delle manifestazioni tra il 29 marzo e il 1° aprile, poi la fiera era stata ancora riprogrammata a metà maggio; infine è stato deciso di rinviare gli eventi fieristici Tirreno CT e Balnearia 2020 direttamente all’edizione del prossimo anno. «Si tratta di una scelta dovuta all’attuale situazione di incertezza, tale da non permettere una riprogrammazione nel breve periodo – spiega Paolo Caldana, amministratore di Tirreno Trade – e anche nel rispetto dei nostri tanti espositori e visitatori, così da poter riproporre gli eventi in momenti in cui lavorare sarà di nuovo più facile per tutti».

Tirreno CT è la fiera più longeva d’Italia (quest’anno avrebbe raggiunto le quaranta edizioni) sul settore della ristorazione e dell’accoglienza in generale, coinvolgendo professionisti dal mondo dei ristoranti, bar, alberghi, pizzerie, gelaterie, pasticcerie. Balnearia invece è il salone professionale dell’outdoor design, benessere e attrezzature balneari, che fanno di Tirreno CT un unico grande evento di riferimento per il segmento dell’accoglienza, dalla ristorazione al wellness, dallo street food all’hotellerie per arrivare all’ospitalità in spiaggia.

La manifestazione in questi anni ha visto una continua crescita di consensi, sia in termini di offerta commerciale, con oltre 430 espositori in rappresentanza di quasi 900 marchi, sia in termini di pubblico, con 62mila presenze che caratterizzano il successo della quattro giorni apuana. Tra i 40mila metri quadrati dei padiglioni di CarraraFiere.

© Riproduzione Riservata

Mondo Balneare

Dal 2010, il portale degli stabilimenti balneari italiani: notizie quotidiane, servizi gratuiti, eventi di settore e molto altro.
Seguilo sui social: