Attualità

Balneari, Zucconi: “Con bocciatura emendamento FdI confermata folle scelta governo”

«Con l’ennesima bocciatura di un nostro emendamento al disegno di legge sulla concorrenza, a prima firma della presidente di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni, dove si chiedeva lo stralcio delle modifiche introdotte al Senato sui balneari, ancora una volta Fratelli d’Italia dimostra di essere l’unica forza politica a voler difendere realmente gli interessi di 30 mila aziende italiane». Lo dichiara Riccardo Zucconi (nella foto), deputato di Fratelli d’Italia e capogruppo del partito in X commissione Attività produttive, commercio e turismo.

«Dopo quanto accaduto nei giorni scorsi al Senato, dove un emendamento di Fratelli d’Italia alla legge di delegazione europea avente come scopo l’esclusione dei balneari dal campo di applicazione della direttiva Bolkestein aveva trovato anche l’appoggio della Lega, speravamo sinceramente in un ripensamento estremo di questo governo e soprattutto di quelle forze politiche che tanto hanno sbandierato nel corso degli anni di voler salvare i balneari italiani dalle multinazionali e dai grandi gruppi stranieri», prosegue Zucconi.

«Prendiamo atto dell’insensata posizione ormai assunta da questo governo sulla materia, sebbene incongruente con quanto accaduto qualche giorno fa. Fratelli d’Italia continuerà fino alla fine e in maniera decisa a difendere le migliaia di aziende del comparto balneare per impedire che vengano espropriate del loro futuro e vengano messe all’asta».

© Riproduzione Riservata

Mondo Balneare

Dal 2010, il portale degli stabilimenti balneari italiani: notizie quotidiane, servizi gratuiti, eventi di settore e molto altro.
Seguilo sui social: