Fiba-Confesercenti Oasi Italia Sib-Confcommercio Sindacati e associazioni

Balneari: Sib, Fiba e Oasi ricevuti dal vicepresidente della Camera

I presidenti delle tre associazioni hanno invocato un'immediata misura di salvaguardia temporale.

Il vicepresidente della Camera dei deputati Fabio Rampelli ha ricevuto i presidenti nazionali di Sib-Confcommercio Antonio Capacchione, Fiba-Confesercenti Maurizio Rustignoli e Oasi-Confartigianato Giorgio Mussoni. I presidenti delle tre organizzazioni sindacali di categoria hanno delineato a Rampelli la drammatica situazione in cui si trovano oggi le imprese balneari a seguito dell’errata applicazione della direttiva Bolkestein.

«Non c’è più tempo da perdere – hanno dichiarato Capacchione, Rustignoli e Mussoni – perché la scadenza ormai prossima del 31 dicembre 2020 non solo impedisce qualsiasi investimento, ma rende soprattutto impossibile persino quelli essenziali per la ricostruzione delle aziende balneari danneggiate o distrutte dalla furia della natura che si è recentemente abbattute sulle coste italiane. Ecco perché è inaccettabile e incomprensibile qualsiasi rinvio di una decisione che, al contrario, deve essere presa in questi giorni. Se non altro attraverso una misura di salvaguardia temporale che metta in sicurezza questo importante segmento del made in Italy nelle more di approfondimenti con l’Europa, oltre a quelli tecnico-giuridici».

«Il vicepresidente della Camera Rampelli – riferiscono le tre associazioni – ha manifestato la propria vicinanza e condivisione ai problemi della categoria, assicurando che si adopererà affinché possa fornire un contributo volto a risolverli».

accessori spiaggia

Al termine dell’incontro i presidenti di Sib, Fiba e Oasi hanno consegnato al vicepresidente della Camera un libro di fotografie sui relitti del mare, «per ricordare quello che gli stabilimenti balneari non vogliono diventare. La balneazione attrezzata italiana è una risorsa viva e feconda del nostro Paese, che certamente non merita di essere considerata un relitto del passato, ma piuttosto un prezioso segmento del presente e del futuro turistico italiano».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mondo Balneare

Dal 2010, il portale degli stabilimenti balneari italiani: notizie quotidiane, servizi gratuiti, eventi di settore e molto altro.
Seguilo sui social:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.