Attualità

Balneari, Scajola: “Regioni pronte a collaborare, ma governo ci ignora”

Il coordinatore del tavolo interregionale sul demanio marittimo denuncia il mancato coinvolgimento sulla riforma delle concessioni

«Come Regioni, siamo disposti a collaborare e a offrire le nostre competenze sulla riforma delle concessioni balneari, ma purtroppo fino a oggi non abbiamo avuto modo di confrontarci con il governo, nonostante le nostre diverse richieste di incontro. Nel tavolo tecnico sulla mappatura abbiamo infatti potuto partecipare esclusivamente con rappresentanti tecnici». Lo ha denunciato l’assessore regionale al demanio marittimo della Regione Liguria Marco Scajola, intervenuto in qualità di coordinatore del tavolo sul demanio della Conferenza delle Regioni, alla fiera Balnearia di Carrara in occasione del confronto organizzato da Sib-Confcommercio e Fiba-Confesercenti. Nel video qui sopra, l’intervista di Scajola a Mondo Balneare.

«Le Regioni sono compatte, responsabili e conoscono le problematiche dei territori», ha sottolineato Scajola. «La politica nazionale deve velocemente decidere e fare presto, perché i tempi sono già molto tardivi e i lavoratori hanno bisogno di risposte. Il governo prenda una strada, che deve essere una normativa nazionale in materia di riordino del demanio marittimo che restituisca certezze alle migliaia di operatori del settore e alle loro famiglie».

© Riproduzione Riservata

Mondo Balneare

Dal 2010, il portale degli stabilimenti balneari italiani: notizie quotidiane, servizi gratuiti, eventi di settore e molto altro.
Seguilo sui social: